Curiosità dalla F1

F1, Mercedes denuncia ingegnere che andrà in Ferrari: nuova spy-story?

Mercedes ha citato in giudizio il proprio ingegnere Benjamin Hoyle, in procinto di passare in Ferrari, con l’accusa di aver tentato di passare materiale sensibile al team di Maranello.

Il furto di dati riguarderebbe un report della gara del Gran Premio d’Ungheria 2015, inclusi chilometraggio e codici di decriptaggio della power unit. L’ingegnere lavora in Mercedes dal 2012 e attualmente ricopre il ruolo di Performance Application Team Leader e avrebbe lasciato il team tedesco dopo dicembre. A Maranello dovrebbe affiancare il motorista Mattia Binotto, come emerso nell’agosto 2015, mese in cui egli ha annunciato il divorzio dalla Mercedes.

«Il signor Hoyle e potenzialmente la Ferrari avrebbero tratto profitto illegale» recita l’accusa presentata dal team di Stoccarda.

Indubbiamente ciò ricorda la vicenda che nel 2007 è passata alla storia come Spy Story, all’epoca avvenuta tra McLaren e Ferrari, con il team italiano ancora una volta coinvolto. Mercedes non ha commentato la vicenda, ma è noto che cercherà di impedire a Hoyle di passare in Ferrari.

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio