DichiarazioniFormula 1

Vasseur senza limiti: “L’accordo da 30 milioni con Zhou è una str…”

Il team principal dell’Alfa Romeo smentisce, in modo inaudito, il rumor che prevedeva 30 milioni per il passaggio del pilota cinese in Formula 1

Vasseur smentisce clamorosamente le voci secondo cui l’Alfa Romeo sarebbe disposta a sborsare 30M a Zhou per il suo passaggio in Formula 1

Frédéric Vasseur, team principal dell’Alfa Romeo, dopo aver assunto Bottas smentisce le voci secondo cui ci sarebbe un accordo da quasi 30M con Zhou. Il pilota cinese attualmente corre nel campionato di Formula 2, ma trovando un sedile libero nella categoria regina, le voci di un suo passaggio sono sempre più frequenti. A smentire però questi rumors è lo stesso Vasseur che definisce questa notizia come una “st*****a” e “pura speculazione”.

Ancora ignoto è il nome di chi dalla prossima stagione affiancherà Valtteri Bottas in Alfa Romeo, ma la lista dei candidati dovrebbe essere piuttosto proficua. I nomi più quotati in questo momento sono lo stesso Zhou, Oscar Piastri e Robert Schwartzmann, tutti e tre attualmente impegnati nel campionato F2. Oltre a loro alla lista si aggiungono il pilota di riserva dell’Alfa Romeo, Callum Ilott e l’attuale pilota della scuderia Antonio Giovinazzi. Tuttavia Vasseur spiega che si sta prendendo il suo tempo, anche per valutare la stagione dell’italiano.

“IL TALENTO E’ IL FATTORE DOMINANTE

Il team principal spiega in un’intervista come vede i piloti in Formula 2: “mi è stato chiesto di alcuni nomi e sono ragazzi al top in F2. Piastri sta facendo un lavoro fantastico, Zhou è stato secondo, in testa al campionato, e dobbiamo considerare la Formula2. Se avete dato un’occhiata alle ultime stagioni, tutti i ragazzi della F2 hanno fatto un ottimo lavoro. Per me, significa che è un’opzione, ma non è l’unica”.

Successivamente si esprime anche su Giovinazzi e il suo lavoro in Alfa: “Abbiamo Antonio al momento. Conosce perfettamente la squadra, sta facendo un buon lavoro. Ha avuto due qualifiche molto impressionanti a Zandvoort e Monza. Personalmente, penso che si sta facendo avanti. Significa che è un bene per lui se prendo tempo e poi vedremo”.

Ovviamente si è espresso anche sulla questione budget, e proprio per questo Vasseur ha sbottato sulla questione accordo con il pilota cinese Zhou. “La a cosa più importante per me è la prestazione della squadra. Il mio lavoro è quello di concentrarsi su questo. Di sicuro, ad un certo punto è necessario considerare il budget. Ma alla fine, l’obiettivo finale è pura prestazione. Significa che siamo concentrati sui diversi aspetti”.

Maria Sole Caporro

Sono Maria Sole, romana e romanista, laureata in lingue e letterature. Sono da sempre appassionata di motori da quando fin dalla tenera età non potevo andare al mare la domenica perché i miei genitori dovevano vedere il GP. Cresciuta a pane e formula 1 con contorno di letteratura, sono qui per coniugare la mia voglia ed esigenza di scrivere e la passione per le monoposto.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.