Formula 1

Simone Resta saluta l’Alfa e torna in Ferrari

Resta dovrà prima scontare un periodo di gardening per poi lavorare al progetto 2021 del Cavallino

Nell’ultimo periodo si era parlato tanto di un addio di Simone Resta al team Alfa Romeo, separazione consumatasi nella giornata di mercoledì.

“L’attuale responsabile degli aerodinamici, Jan Monchaux, sarà promosso nel ruolo di direttore tecnico a partire dal prossimo 1° agosto 2019. La decisione è conseguente alla partenza di Simone Resta, prevista per la fine di luglio. Voglio ringraziare Simone per il suo contributo allo sviluppo del team e gli auguro il meglio per il suo lavoro futuro. Per Jan, sono entusiasta della sua promozione. Ha fatto un lavoro brillante e sono certo che sarà in grado di dirigere il nostro gruppo tecnico nella scalata del nostro team”, ha dichiarato il team principal Vasseur.

Jan Monchaux, francese con un solido passato in Toyota, Ferrari e Audi e dal 2018 nel team ex Sauber, è pronto a raccogliere il testimone dell’italiano: Non vedo l’ora di ricoprire il nuovo ruolo. I proprietari, il board decisionale e il team principal hanno mandato un messaggio semplice ma forte: credono nella continuità e nelle qualità e nel lavoro dell’attuale team. Starà ora a noi mostrare che hanno avuto ragione. Sono certo che il nostro futuro sarà brillante“.

Simone tornerà dunque in Ferrari, scuderia lasciata proprio un anno fa per occuparsi della nuova vettura del team Alfa Romeo. Resta dovrà, come previsto dai regolamenti, scontare un periodo di gardening leave: dovrà quindi star lontano dal progetto Formula 1 e dedicarsi alla progettazione delle vetture stradali del Cavallino. Successivamente, il tecnico italiano potrà iniziare a dedicarsi al progetto della vettura che la scuderia di Maranello schiererà in griglia nella stagione 2021.

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.