DichiarazioniFormula 1

Ricciardo: “Spero di chiudere la carriera in McLaren”

L’australiano ha sottolineato la propria felicità all’interno del team e auspica di non dover più cambiare scuderia

Intervistato da ‘Auto Motor und Sport‘, Daniel Ricciardo ha aperto alla possibilità di chiudere la carriera in McLaren

Non è stata un’annata semplice per il 32enne australiano. Il trasferimento, avvenuto nello scorso mercato piloti, aveva lasciato incuriositi i fan. Durante la prima parte di stagione, però, il pilota arrivato per sostituire Carlos Sainz Jr., ha faticato molto. Quasi mai, infatti, è stato in grado di tenere il passo del compagno di squadra, Lando Norris. Gran bel pilota il giovane Lando, per carità, ma ci si aspettava molto di più dall’ex pilota Red Bull e Renault. Come ha recentemente sottolineato anche Sergio Perez, però, non è facile adattarsi a un nuovo team e a una nuova vettura. Non a caso, infatti, i risultati migliori per Daniel Ricciardo sono arrivati nella seconda metà di stagione e ora parla addirittura di chiudere la carriera in McLaren.

Le dichiarazioni d’amore dell’australiano

Sicuramente alcuni sedili sono più ambiti di altri all’interno del Circus. Eppure, dopo un lungo girovagare, Daniel Ricciardo sembra aver abbandonato l’ambizione di guidare la monoposto più veloce. “Ovviamente ogni pilota di Formula 1 vuole guidare per la scuderia più veloce, ma al momento io non sono a caccia di una sistemazione migliore ha ammesso il pilota. Nonostante le difficoltà iniziali, anche in una stagione così difficile, l’australiano è riuscito a ottenere una storica vittoria a Monza: “Sono riuscito a vincere nell’anno più complicato della mia carriera, ed è proprio questo il motivo per cui non penso a cambiare. Se siamo riusciti a ottenere un successo in un anno così, cosa ci riserva il futuro?“.

Ricciardo chiudere carriera McLaren
Credit: McLaren Formula One Team Press Area

Il futuro oltre la Formula 1

McLaren è un marchio che estende la propria influenza ben oltre il mondo della Formula 1. Proprio nei prossimi giorni, a esempio, Lando Norris e Daniel Ricciardo parteciperanno ad alcuni eventi riguardanti il mondo Indycar e Extreme E. Non che l’australiano abbia bisogno di appoggi all’interno del mondo delle corse, ma quando la sua carriera finirà potrebbe prendere una di queste direzioni.

Stare in McLaren potrebbe avere anche altri vantaggi, magari aprirmi qualche porta per il dopo Formula 1″ – dice ridendo – “Magari potrei essere una sorta di Brand Ambassador o collaudare qualche vettura da strada”. Niente paura però: “Al momento sono totalmente concentrato sulla Formula 1“. Come sarà la stagione 2022 per Ricciardo e McLaren? Riusciranno a ottenere altri successi?

Gabriele Diodati

Gabriele Diodati

Laureato in Giornalismo, appassionato di di sport e di tutto quello che riguarda i motori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.