Prost: ritorno in F1, sarà presente nel box Renault

Alain Prost si appresta a tornare dentro dentro un box di F1, precisamente in quello Renault.
Dopo il fallimento del proprio team: la Prost Grand Prix, avvenuto alla fine della stagione 2001 a seguito di 83 corse senza vittorie, la leggenda francese si era tenuto occupato con mansioni di pubbliche relazioni per la Renault. Dopo l’acquisto da parte del Costruttore Francese del team di F1 Lotus, Prost riceverà il 10% delle quote del nuovo team, in cambio di una presenza stile Lauda nella squadra.

Lotus, che nonostante drammatica situazione, ha disputato il GP del Belgio grazie a Mister E, il quale ha letteralmente tirato fuori dalle sue tasche i soldi, pagando anche i 400 dipendenti che da mesi non ricevevano più lo stipendio. Anche se il regolamento prevede che il proprietario possa cambiare nome solo dopo 3 anni dal rilevamento, La Lotus si chiamerà: Team Renault di F1; inoltre, grazie al benestare di Ecclestone, la squadra manterrà i Bonus FOM (le percentuali sui guadagni che vengono distribuiti ai team che riescono a qualificarsi nella top 10) del 2015 anche nel 2016.

Secondo alcune indiscrezioni, dietro al sequestro cautelativo richiesto da Charles Pic al GP del Belgio, ci sarebbe proprio lo zampino della Renault, in rapporti di affari con la famiglia del pilota, così da poter acquisire la scuderia inglese ad un prezzo fallimentare.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button