DichiarazioniFormula 1

Prost elogia Leclerc: “Ha già dimostrato di essere un numero uno”

L’attuale direttore Renault ha affermato che il monegasco si è già guadagnato i gradi di capitano nel team Ferrari

Prost confessa tutta la sua stima rivolta nei confronti del giovane pilota della Ferrari

Alain Prost, dopo essersi espresso circa la convivenza dei due piloti Ferrari, ha commentato l’esplosione del giovane talento Charles Leclerc, a tal punto da essersi guadagnato un rinnovo di contratto sino al 2024 con il team Ferrari. Il monegasco ha concluso brillantemente la sua prima stagione con il team di Maranello, rivelandosi, in più di un’occasione, all’altezza se non superiore al ben più titolato compagno di squadra Sebastian Vettel.

Dopo aver dominato prima il campionato di GP3 Series, poi quello della FIA Formula 2, Leclerc approda in Formula 1 nel 2018 e dopo poche gare di adattamento, mostra tutto il suo talento portando ripetutamente l’Alfa Romeo Sauber in zona punti e facendo crescere la vettura di gara in gara.

Le brillanti prestazioni gli valgono la promozione in Ferrari, scuderia alla quale Leclerc è già legato da un contratto con l’Academy. Anche la prima annata in Rosso è straordinaria, facendo prima esaltare i tifosi con prestazioni che gli varranno l’appellativo di “predestinato”, poi trovando le sue prime due vittorie in Belgio prima e in Italia la settimana successiva.

“Parlo molto con Charles” – ha dichiarato Prost alla testata francese Auto-Hebdo. “La prima cosa ovvia che si può sottolineare è stata la sua capacità di convincere la Ferrari ad assumerlo in così giovane età. Correre per la Ferrari significa avere una pressione fenomenale. Con questo in mente, si può dire che la prima fase della sua carriera è stata un totale successo.”

“Charles ha già guadagnato la sua fascia” – ha proseguito l’attuale direttore della Renault. Uno può quasi considerarlo un numero uno a pari merito (con Vettel n.d.r.) in Ferrari. Essere in grado di correre alla pari di Vettel nel suo primo anno con la Ferrari è qualcosa di estremamente positivo.”

“Guardando al futuro, non importa se è un po più veloce o più lento in alcune occasioni. Charles ha mostrato grande maturità e non ha esitato a tirare fuori i gomiti alcune volte. Quando ascolto i suoi messaggi radio, a volte mi dico: ‘Quel ragazzo ha il fegato!”

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button