2019Formula 1Gran Premio AustriaPirelli

Pirelli annuncia le mescole scelte per il GP d’Austria

Le mescole Pirelli scelte per il Gran Premio d’Austria evidenziano una strategia diversificata in casa Ferrari e più aggressiva in casa Mercedes

Topics

Pirelli ha annunciato le mescole scelte per il veloce ed emozionante circuito Red Bull Ring, situato in Austria, dove i team disporranno di pneumatici C2, C3 e C4. Il Gran Premio d’Austria si terrà la prossima settimana e la mescola C4 è stata quella più richiesta dai piloti. Tranne la Ferrari, la Red Bull con Max Verstappen e la Racing Point, che hanno richiesto sette set di questa mescola, il resto delle squadre hanno optato per nove set di tali pneumatici. La Mercedes ha optato per una strategia più aggressiva della Ferrari per l’Austria.

Charles Leclerc avrà pneumatici diversi rispetto a Sebastian Vettel, infatti anche se entrambi avranno sette set di soft, il monegasco avrà un set di medie in più rispetto al pilota tedesco e uno in meno di quelle dure. Il maggior contrasto, specialmente tra i team principali, può essere identificato nella scelta della mescola media. Mentre Lewis Hamilton e Valtteri Bottas avranno due e tre set del pneumatico C3, Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno deciso di scegliere rispettivamente quattro e cinque set di gomme dure. Il monegasco sarà quello con più pneumatici di mescola media, tra i piloti presenti sulla griglia nel nono Gran Premio della stagione.

Oltre ai piloti Ferrari, i piloti Racing Point e Max Verstappen avranno quattro set di medie Pirelli. Infine, i piloti della McLaren, Carlos Sainz e Lando Norris, avranno due set di mescole dure, tre di medie e otto di morbide. Così facendo le scelte ricadono maggiormente sulla mescola morbida, come al solito, anche se tutti sanno che le mescole dure e medie possono avere un ruolo importante in gara quando si tratta di fare la differenza in termini strategici, dal momento che le “calzature” hanno acquisito una grande importanza nelle prime gare del 2019 e dovrebbe essere così per il resto della stagione.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button