DichiarazioniGran Premio Malesia

Lewis Hamilton: “Ho dato il massimo, congratulazioni alla Ferrari”

La pole position conquistata durante la giornata di sabato non è bastata a Lewis Hamilton per conquistare la vittoria.
Durante il gp l’inglese della Mercedes si è dovuto arrendere davanti al ritmo di un’ottima Ferrari: “Prima di tutto, congratulazioni alla Ferrari e a Sebastian: hanno dimostrato di avere un ottimo ritmo. Io ho dato tutto quello che avevo, sapevamo che la Ferrari aveva fatto un passo in avanti, ma non sapevamo quanto grande. Oggi sono stati semplicemente troppo veloci. Dobbiamo riunirci come squadra e capire dove abbiamo perso. Sicuramente tumblr_nlyvjvxfTI1tzosfgo1_500qualcosa sugli equilibri, per la prossima gara saremo pronti. La squadra ha lavorato molto bene e sono grato della macchina che mi hanno dato. Grazie anche ai fans che sono stati straordinari in questo week-end.”
Il pilota afferma che il motivo della sconfitta è legato ad un bilanciamento non del tutto funzionale: “Non so se sarei stato in grado di rimanere con Sebastian, ma avremmo potuto trovare un bilanciamento migliore, che ci avrebbe senza dubbio aiutato nella gestione degli pneumatici. In quel caso, sarebbe stata un’altra storia. Dopo la prima sosta, però, avevo troppo terreno da recuperare, e la situazione è divenuta impossibile. Ho accusato molto sottosterzo, provando a modificare il tutto con i manettini sul volante, ma non ci sono riuscito.
Quando siamo passati alle mescole Medium, la vettura era valida, quindi ho potuto spingere. Mi è stato detto dai box che non avremmo conservato quella tipologia di gomme per l’ultimo stint di gara, e sapevo che non sarebbe stata la scelta migliore. Ho fatto il meglio che potessi, così come sono convinto che anche il team abbia fatto altrettanto. Analizzeremo bene tutto quanto stanotte. È bello lottare con la Ferrari, sono emozionato per questo. Dovremo spingere per cercare di capire se riusciremo a stare davanti, ma un campionato dev’essere così, con due team che gareggiano.”

Greta Bassi

Amo la formula 1 e ho scelto di vivere questa mia passione scrivendo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.