DichiarazioniFormula 1

Leclerc: “Schumacher una leggenda, Hamilton un rivale”

Il monegasco ha ammesso di non essere fan dei recenti paragoni tra i due campioni del motorsport, nonostante nutra un immenso rispetto per entrambi

Lewis Hamilton è stato a lungo paragonato a Michael Schumacher, di cui ha infranto il record poche gare fa; ma c’è qualcuno a cui questo paragone non va proprio a genio…

Da un lato una leggenda della Formula 1, dall’altra un rivale. È questo che Charles Leclerc vede nel confronto tra il Hamilton e Schumacher. Certamente il britannico è stato autore di anni spettacolari insieme alla Mercedes, tant’è che è riuscito a eguagliare e poi infrangere il record di vittorie conquistate all’interno del Circus. Tuttavia, il continuo paragone tra le due grandi personalità del motorsport è qualcosa che stona all’orecchio del monegasco.

Leclerc ha riconosciuto il talento e i successi di entrambi, dichiarando però di non essere fan di questi confronti. In un’intervista rilasciata a Sport Bild, ha sostenuto: “Non mi piace comparare ere diverse. Non ho guidato contro certe persone, le monoposto erano molto diverse. Sono due fantastici piloti che hanno avuto un successo incredibile in Formula 1 ed entrambi meritano rispetto“.

DUE IMMAGINI DIVERSE

Quando vedo Lewis in pista, non ho di lui la stessa immagine  che avevo quando guardavo Schumacher, anche se come Michael, entrerà nella storia quando lascerà la Formula 1. Quando ero piccolo, guardavo sempre Schumacher in televisione.È per questo che lo percepisco in modo diverso. Rispetto molto Lewis, ma è anche uno dei miei concorrenti“.

Quello che il monegasco invidia un po’ al concorrente britannico è la possibilità di aggiungere alla sue collezione i caschi di due grandi nomi della Formula 1. Hamilton, infatti, può attualmente vantare di possedere sia quello di Schumacher che quello di Senna, un sogno che per Leclerc sarebbe meraviglioso: “Per me ci sono due grandi leggende e idoli in Formula 1: Ayrton Senna e Michael Schumacher. Solo ottenere un casco di uno dei due, sarebbe incredibile“.

Sport Bild ha colto l’occasione poi per chiedere a Leclerc se, al termine della stagione, scambierà il casco con Sebastian Vettel: “Volevo chiederlo a Seb, ma non l’ho ancora fatto. Sicuramente mi farebbe piacere scambiare il mio casco con il suo“. Del resto, per il monegasco gli anni passati al fianco di Vettel sono stati sicuramente molto utili per crescere personalmente e professionalmente, per cui anche solo questa condivisione rappresenterebbe un onore.

 

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.