DichiarazioniFormula 1

Grave lutto per Ben Sulayem

Una gravissima perdita ha colpito la famiglia del Presidente della Federazione Internazionale

È di poche ore fa la notizia della morte del figlio di Mohammed Ben Sulayem, a seguito di un fatale incidente stradale avvenuto a Dubai

Si stringe un enorme cordoglio nei confronti del Presidente della FIA Ben Sulayem, a seguito della morte del figlio, Saif Muhammad bin Sali. Da quanto si apprende dai media arabi, è morto a causa di un’incidente stradale a Dubai. La tragedia sarebbe avvenuta martedì, ma divulgata dai media solo nella giornata di oggi, per volere della tradizione islamica.

A darne l’ufficialità, che è avvenuta alle 10:33 ora italiana, la giornalista Ibrahim Al-Zubaidi, che ha reso nota la notizia dall’Emirates Motorsport Association, la federazione emiratina. Un rapporto del quotidiano arabo Al Khaleej ha diramato la notizia con il seguente comunicato: “È previsto che il corpo venga seppellito oggi dopo la preghiera di mezzogiorno nel cimitero di Al Qusais a Dubai, mentre le condoglianze si terranno nella tenda del lutto ad Al Mamzar”.

Un ragazzo appassionato delle quattro ruote come il papà

Saif aveva intrapreso sin dall’infanzia una forte passione per il motorsport, tramutata dal padre. Cercò di diventare pilota, correndo in varie competizioni sportive. Ha corso in Formula 4, ottenendo ottimi risultati, duellando insieme Oscar Piastri e Logan Sargeant, attuali piloti di Formula 1. Ha concluso la sua carriera sportiva tra il 2016-2017, non rinunciando però alla passione per le quattro ruote.

Possedeva una grande collezione di macchine sportive, un’altra passione che condivideva col padre. Presenti difatti nei suoi account social, foto e video che immortalavano la sua splendida collezione di auto da corsa. Il Presidente e la FIA non hanno ancora rilasciato alcuna notizia sulla precoce scomparsa del figlio. Tutta la redazione F1World si stringe al dolore del Presidente Ben Sulayem e della sua famiglia, inviando le nostre più sentite condoglianze per la grave perdita

Valeria Caravella

La formula 1 è sempre stata una costante nella mia vita, sin da quando la guardavo a cavalcioni sulle gambe del mio papà. Ad oggi c'è la sto mettendo tutta per rendere la mia passione, il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio