Formula 1

Formula 1 | Stroll vuole una nuova fabbrica per la Force India

L’arrivo di Lawrence Stroll in Force India inizia a farsi sentire. In programma la costruzione di una nuova fabbrica

C’è aria di rinnovamento in casa Force India dopo l’arrivo di Lawrence Stroll. Pare infatti che il consorzio di imprenditori di cui lui è a capo, voglia investire molti soldi nella crescita del team. I nuovi proprietari  stanno, infatti, pensando di costruire una nuova fabbrica, triplicando le dimensioni delle strutture esistenti o realizzando nuove strutture altrove rispetto a Silverstone, sede attuale dello stabilimento. La fabbrica risale ai tempi della Jordan Racing e inoltre, tutti i componenti del team non lavorano sotto lo stesso tetto.

“Stiamo valutando le opzioni per la nuova fabbrica. Ci sono alcuni terreni in vendita vicino alla nostra sede: i nuovi proprietari vogliono costruire una nuova fabbrica perché pensano che riunire tutti in un unico posto fornirà prestazioni aggiuntive. Oggi, 100 ingegneri dell’ aerodinamica lavorano in altri luoghi, con i loro uffici nella vecchia galleria del vento, il che aveva senso. Ma non possiamo rimetterli al piano principale perché abbiamo già utilizzato tutto lo spazio. Abbiamo circa due ettari e se compriamo il terreno vicino a noi, ne avremo all’incirca cinque. In quanto tempo? Probabilmente ci vorranno due anni o due anni e mezzo per farlo “, afferma Otmar Szafnauer, capo squadra di Force India.

Inoltre aggiunge Szafnauer: Abbiamo analizzato entrambe le possibilità: o costruire un nuovo edificio e avere stare tutti nella stessa sede, o semplicemente mantenere quello vecchio e usarlo come un impianto di produzione, incorporando tutti gli altri dipendenti in un nuovo edificio. Sarebbe bello avere tutte le nostre unità di produzione sotto lo stesso tetto, come Williams e McLaren. Tutto è ancora sul tavolo, aspetteremo per prendere la decisione migliore “. Pare che la cura Stroll stia dando i primi frutti…

 

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio