2018Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Formula 1 | Sebastian Vettel: “Marchionne in Ferrari per aiutarci e guidarci”

In occasione del Gala FIA, Sebastian Vettel ha voluto ricordare Sergio Marchionne, il vero autore dei successi ottenuti dalla Ferrari nel 2018

Topics

Sono trascorsi pochi giorni dal Gala FIA che quest’anno è andato in scena a San Pietroburgo, in Russia. Tra i piloti che sono stati premiati era ovviamente anche presente Sebastian Vettel, secondo nella classifica del mondiale piloti, che proprio in questa occasione ha deciso di tornare a parlare di Sergio Marchionne.

Tutta la squadra è rimasta comprensibilmente sconvolta dalla prematura morte dell’ex Presidente della Ferrari, deceduto a luglio dopo aver subito complicazioni a seguito di un intervento chirurgico e per Sebastian Vettel gran parte dei meriti per i successi ottenuti nel 2018 dal Cavallino Rampante sono da imputare proprio a Sergio Marchionne: “Ovviamente stiamo parlando di un’enorme perdita, per tutti. Ma è stato necessario andare avanti e penso che le persone sapessero qual fosse il loro lavoro e cosa dovessero fare – ha raccontato il tedesco, che proprio in questa occasione si è mostrato con un inedito paio di baffi – Non è stato facile proseguire ma abbiamo cercato di portare avanti la nostra missione nel miglior modo possibile. Penso che avrebbe desiderato proprio questo“.

Fin da prima del suo coinvolgimento in Formula 1, Marchionne è sempre stato conosciuto per il suo spiccato senso degli affari e per essere una persona risoluta e schietta, caratteristiche che ha portato anche in Ferrari: “Ci metteva addosso molta pressione ma era lì anche per aiutarci e guidarci – ha proseguito Sebastian Vettel – Come squadra abbiamo cercato di reagire, rispettando la sua persona, i suoi desideri e l’eredità che ci ha lasciato“.

E anche se le cose non sono andate come ci si aspettava, laFerrari SF71H si è dimostrata una monoposto competitiva, tanto da far ben sperare a Maranello in previsione del 2019: “In alcuni Gran Premi eravamo davvero vicini alla Mercedes e in altri no. In generale credo di poter dire che la nostra vettura si è comportata abbastanza bene su quasi tutte le piste – ha proseguito Sebastian Vettel – Negli ultimi due anni è stato davvero bello aver la possibilità di lottare per le vittorie e poter dire la mia per quanto riguarda il campionato ma penso che se guardiamo l’annata a tutto tondo la Ferrari sia sostanzialmente ancora distante a livello di performance dalla Mercedes“, ha concluso.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Altri articoli interessanti

Back to top button