Formula 1

Formula 1, Rosberg invita Vettel nel box Mercedes. Il tedesco: «Verrò»

formula-1-rosberg-invita-vettel-nel-mercedes-il-tedesco-ci-sarò-001

Nonostante si sia appena corso il primo appuntamento della stagione, la lotta in Formula 1 è già più serrata che mai. Il Mondiale Piloti, sarà nuovamente un affare tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton e, per alleggerire un po’ la tensione, il pilota tedesco della Mercedes ha deciso di portare avanti un siparietto che era cominciato nella conferenza stampa del Gran Premio d’Australia. Rosberg, mentre commenta davanti alla stampa il vantaggio della Mercedes rispetto ai diretti inseguitori, punzecchia un po’ Vettel che interviene, lasciando veramente di stucco il pilota connazionale, il tutto tra le risate generali.

Rosberg: «Spero che in futuro potremo avere qualche duello con i nostri avversari, sarebbe fantastico. Sarebbe bello se se riuscissero ad avvicinarsi, purché non lo facciano troppo».
Vettel: «Veramente speri che accada? Hai tagliato il traguardo trenta secondo prima di noi e ora speri di perdere il tuo vantaggio? Se non ti dispiace, in Malesia potete aprire il box per permetterci di darci un’occhiata. Che ne pensi? No dai, sto scherzando».
Rosberg: «Puoi venire quando vuoi, sei invitato».
Vettel: «Ok, grazie verrò».

formula-1-rosberg-invita-vettel-nel-mercedes-il-tedesco-ci-sarò-002

Pensavate che si trattasse di un capitolo chiuso? Niente di tutto questo. Questo divertente siparietto, dopo 48 ore, la Formula 1 si lascia andare a una ventata di leggerezza in un mondo rigido dove i sotterfugi, ormai, sono all’ordine del giorno. Rosberg e Vettel hanno molto di più in comune a dispetto della nazionalità. Il tedesco della Ferrari, potrebbe essere uno dei più importanti alleati del tedesco della Mercedes nella lotta Mondiale per levare punti utili a Hamilton.

Proprio Rosberg, dal suo account Twitter, ha ufficializzato l’invito a Vettel: «Caro Seb, ecco l’invito ufficiale, a Sepang, venerdì alle 16 alla nostra riunione: non dimenticare la tua agenda». A rispondere al figlio d’arte è stato il profilo sebvettelnews, che non è l’account ufficiale di Vettel: «Nico avresti dovuto taggare la Ferrari nel tweet così che lo potessero vedere e farglielo sapere».

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio