2018

Formula 1 | Red Bull – Honda: ufficialità sulla partnership per i prossimi due anni

La scuderia austriaca ha rilasciato in mattinata un comunicato stampa per confermare la partnership con Honda, che la vedrà impegnata per il 2019 e il 2020

Topics

È ufficiale: la Aston Martin Red Bull Racing utilizzerà la power unit Honda durante le stagioni del 2019 e del 2020.

A confermarlo è un comunicato stampa della stessa scuderia rilasciato proprio questa mattina e, a tal proposito, il team principal Christian Horner ha descritto questa nuova collaborazione come il segnale giusto per l’inizio di una nuova emozionante avventura per la Red Bull, che ha da sempre l’obiettivo di conquistare altri Titoli Mondiali.

“Dopo attente considerazioni e valutazioni, siamo certi che questa partnership con Honda sia la giusta direzione da prendere per il team. Siamo rimasti molto impressionati dall’impegno della Honda in Formula 1, dagli enormi passi avanti fatti insieme alla Toro Rosso e dall’ambizione che ha dimostrato, che si lega perfettamente alla nostra. Siamo impazienti di lavorare con Honda durante i prossimi anni e di correre insieme per conquistare i premi più ambiti della Formula 1.

Dall’altro lato, anche Takahiro Hachigo, Presidente e Direttore Rappresentativo della Honda, si è detto entusiasta del contratto appena sottoscritto con la Red Bull, favorito anche dall’ottima collaborazione e relazione stabilita fino a questo momento con la Toro Rosso.

“Avere due scuderie significa che possiamo avere accesso al doppio dei dati che avevamo prima: pensiamo che lavorare con entrambe ci permetterà di avvicinarci maggiormente al nostro obiettivo di vincere gare e Mondiale, costruendo due forti partnership. La decisione è stata presa abbastanza velocemente, grazie all’attitudine aperta e rispettosa della Red Bull nei confronti di Honda, arrivando a un accordo corretto ed equo per entrambe le parti”.

Il team austriaco continuerà a mantenere il nome attuale e darà la possibilità alla Honda di avere maggior materiale su cui lavorare, duplicando la possibilità di sviluppare più velocemente ed efficacemente gli aggiornamenti volti a rendere la monoposto sempre più competitiva.

Questa decisione, inoltre, porta a compimento la partnership che da 12 anni lega la Red Bull al motore Renault, iniziata nel 2007 e alla base delle 47 vittorie e degli 8 Mondiali, tra Piloti e Costruttori, incassati dalla scuderia, senza contare poi le altre dieci vittorie ottenute dal team.

A tal proposito, Christian Horner ha commentato: “Vorremmo ringraziare la Renault per gli scorsi 12 anni, un periodo in cui abbiamo passato momenti davvero incredibili. Qualche volta abbiamo incontrato delle differenze, ma la Renault ha sempre lavorato senza sosta e al meglio delle sue possibilità per darci una power unit davvero competitiva”.

Ringraziamenti, quelli di Horner, che si sono estesi a tutti i ragazzi che hanno collaborato con la squadra durante i weekend di gara, che il team principal spera si concluderanno con altri bei momenti da condividere insieme. Il focus della Red Bull, infatti, per quest’anno rimane quello di raggiungere i migliori risultati possibili: un augurio esteso anche alla Renault, nella speranza che questo 2018 si concluda nel migliore dei modi per entrambi.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e laureanda in Web Marketing & Digital Communication. Sogno un futuro nel mondo dell'automotive, a stretto contatto con quella che è in assoluto la mia passione più grande. Sono decisa, determinata, curiosa: amo imparare e sono sempre alla ricerca di nuove sfide. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button