Formula 1, Nurburgring: ancora guai finanziari?

nurburgring-guai-finanziari-002

Sono trascorse appena poche settimane dall’annuncio che avrebbe dovuto riportare il tracciato del Nurburgring ai grandi blasoni del passato. I nuovi proprietari, che avevano firmato un accordo a lungo termine con Bernie Ecclestone per riportare stabilmente la Formula 1 sulla Nordschleife, secondo i media tedeschi avrebbero già saltato il versamento della seconda rata per l’acquisto dello storico complesso a Mister E. Il Gruppo Capricorn, che si era assicurato l’impianto nel mese di marzo per una cifra che si aggira attorno ai 100 milioni di euro, sarebbe già alle prese con guai finanziari.

Secondo quanto riportato dal Rhein Zeitung, i nuovi compratori avrebbero versato solo la prima rata da 5 milioni di dollari, mentre la seconda, che doveva essere elargita entro il 31 luglio, non è stata effettuata. «Si ritiene che il finanziamento da parte delle banche alla Capricorn sia giunto a un punto morto perché la commissione europea ha più volte rinviato la decisione sulla legalità della vendita», scrive il quotidiano tedesco. A prendere voce è stato direttamente il presidente Robertino Wild che all’Auto Bild ha negato che lo slittamento del pagamento sia dovuto a problemi finanziari.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.