2018Formula 1

Formula 1 | Mclaren: “Honda? Decisione necessaria”

Il Presidente Al Khalifa parla del passaggio a Renault dopo aver abbandonato Honda

Topics

Dopo tre anni difficili con Honda, la McLaren ha scelto di passare a Renault per il 2018.

Il Presidente della McLaren Al Khalifa dice che non ci sono rimpianti circa la decisione presa, anche se ciò ha comportato la perdita di un cospicuo finanziamento da parte del costruttore giapponese.

“Abbiamo enorme rispetto per Honda, ma il rapporto non funzionava, abbiamo avuto una discussione civile e abbiamo quindi deciso di separarci. È stata una decisione costosa per noi, ma era nell’interesse a lungo termine dell’azienda, quindi non la rimpiangiamo”, dice Al Khalifa.

Lo stesso Al Khalifa si dice ora più coinvolto nel progetto: “Sì, sono più coinvolto. Sono un pilota, quindi mi piace parlare di carico aerodinamico o di qualsiasi altra cosa si voglia parlare”.

“Sono stato nel paddock della F1 dal 2000 nel paddock e siamo proprietari di team dal 2007, e la gente ci dice: “dovresti cambiare o fare così”, ma sono qui da abbastanza tempo per rendermi conto che parlare da fuori non è la soluzione, bisogna prendere gradualmente delle decisioni. Il mio ruolo è quello di gestire il team, siamo qui per fornire le giuste risorse e questo è ciò per cui ho continuato a spingere”.

L’amministratore delegato della McLaren Zak Brown condivide questo atteggiamento: “Penso che ogni amministratore delegato abbia uno stile diverso”, ha spiegato Brown. “Il mio stile prevede di stare a stretto contatto con il mio presidente. Il nostro è davvero un ottimo rapporto di lavoro”.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button