Formula 1, Marchionne VS Montezemolo tra ripicche e botta e risposta

formula-1-ferrari-botta-e-risposta-montezemolo-marchionne-001

È ufficialmente guerra fredda. Non stiamo esagerando, i rapporti tra Sergio Marchionne e Luca di Montezemolo, sono logorati da tempo. Dopo aver sollevato l’ex numero uno della Ferrari dalla carica di Presidente del Cavallino Rampante, il manager italo-canadese, seppur lontano dalle telecamere ha ancora umiliato Montezemolo. Secondo alcune indiscrezioni trapelate dal quotidiano italiano La Repubblica, Marchionne e la Ferrari avrebbero bloccato la scalata dell’ex Presidente della Confindustria alla Formula 1, in qualità di CEO della Formula One Group. In base alle fonti tedesche e inglesi, la CVC aveva intenzione di affidare a Montezemolo il ruolo di comandante della Formula 1, al servizio della quale avrebbe potuto apporre la sua ultra ventennale esperienza nel Circus.

Marchionne non ci sta, a Maranello pongono il proprio diritto di veto e la CVC è costretta a ridimensionare il ruolo di Montezemolo, nominandolo solamente amministratore non esecutivo nel Consiglio d’Amministrazione. Dopo aver scelto la politica del silenzio, la risposta dell’ex numero uno di Maranello non è stata immediata, ma è arrivata anche a seguito di alcune esternazioni fatte da Marchionne in occasione del tradizionale pranzo di Natale con la stampa, al quale era presente anche il neo Team Principal, Maurizio Arrivabene. Il nuovo Presidente della Ferrari, che si è espresso con crudeltà davati ai media nei confronti della precedente gestione, ha scatenato le ire di Montezemolo.

«Caro Marchionne, mi sono ripromesso di non fare polemiche per il profondo amore che nutro per la Ferrari, per il rispetto che merita chi vi lavora oggi e chi vi ha lavorato e vinto sui mercati e sui circuiti di gara ma in queste settimane ho assistito a esternazioni reiterate, gratuite ed in alcuni casi non rispondenti alla realtà dei fatti – ha sottolineato Montezemolo all’agenzia di stampa ANSA – Non raccolgo certe provocazioni, a parlare sono i fatti. I successi sportivi, superiori a quelli conseguiti da qualunque altra squadra, la forza ed il prestigio raggiunto dal marchio nel mondo ed i risultati economico-finanziari che sono stati fondamentali per il Gruppo FCA e che quest’anno saranno i migliori nella storia dell’Azienda, parlano da soli», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.