2018

Formula 1 | La McLaren si allena in un’accademia militare!

In casa McLaren si stanno preparando per il 2018 a Sandhurst, nel centro di preparazione dell’esercito britannico. L’obiettivo è quello di rendere ciascuno dei membri, dei veri leader. C’è molta positività a riguardo, riusciranno ad ottenere dei buoni risultati?

Topics

La McLaren si sta preparando seriamente per la stagione del 2018, infatti il team di Woking ha deciso di inviare la squadra all’Accademia Militare Sandhurst, che è un centro di addestramento per ufficiali dell’esercito britannico. Una delle persone che si occupa dell’allenamento del team McLaren, per la stagione 2018 è Michael Collier, che è stato il fisioterapista di Jenson Button e l’anno scorso si è unito al team per stabilire il Centro di eccellenza delle prestazioni del personale. Tra le attività che ha organizzato appositamente per questo scopo, al momento sta preparando i ragazzi che partecipano ai Gran Premi, nell’accademia militare delle forze britanniche.

“Siamo nella casa dell’esercito britannico che è un’istituzione meravigliosa”, così ha affermato il responsabile delle prestazioni dello staff della McLaren Applied Technologies, Michael Collier, nel video in cui ha presentato i loro allenamenti di quest’inverno. Da questa esperienza si aspetta che i suoi uomini escano più come leader che come membri della McLaren. Soprattutto, devono essere preparati ad affrontare un ampio calendario. “Siamo qui per sviluppare leader e stili di leadership. Negli ultimi anni abbiamo visto che al team di corse viene chiesto molto, molti viaggi, molto tempo lontano da casa, perciò quello che faremo è assicurarci di poter migliorare le prestazioni della nostra squadra corse”, ha così aggiunto Michael Collier.

“Per il primo anno desideriamo garantire una buona base, creando un team di gara sano, nel secondo anno vogliamo migliorare le prestazioni della nostra squadra corse, sia a livello fisico che a livello mentale, invece il terzo anno ci basiamo sul miglioramento totale”, ha così concluso Michael Collier. Pertanto, il team crede che con questa formazione e l’acquisizione di abilità fondamentali, saremo in grado di avere una campagna che sicuramente ripagherà. “Abbiamo visto che abbiamo sviluppato due capacità di leadership negli ultimi due giorni, stiamo andando avanti molto bene, penso che potremmo avere dei veri leader all’interno del gruppo, per capirlo dobbiamo dar loro delle responsabilità. La squadra è molto positiva, quindi spero che avremo una buona stagione” ha così dichiarato il direttore di McLaren Racing, Paul James.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti