2018Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Formula 1 | Jenson Button avvisa Carlos Sainz: “Giusto il suo arrivo in McLaren, ma dovrà pazientare…”

L’ex pilota McLaren Jenson Button, ha parlato dell’arrivo di Carlos Sainz a Woking consigliandogli di essere molto paziente

Topics

Jenson Button, autore del trionfo in Brasile con la McLaren nel finale della stagione di Formula 1 2012 per poi lasciare la Scuderia britannica due anni fa nel periodo in cui c’era il motore Honda. Dopo diverse stagioni non proprio soddisfacenti, McLaren ha deciso di chiudere i rapporti con Honda alla fine del 2017, per ripartire con Renault dalla stagione 2018. Ma la situazione non è cambiata, con i risultati che a stento riescono ad arrivare e la 7° posizione in classifica costruttori attualmente occupata.

La scorsa settimana, è arrivato l’annuncio del ritiro di Fernando Alonso che avverrà a fine stagione dando il  via libera alla ricerca di un sostituto e definire la line-up piloti 2019. Così è arrivato l’annuncio ufficiale dell’ingaggio di Carlos Sainz, che prenderà il posto del connazionale, dopo che il team Renault lo ha lasciato andare per far posto a Daniel Ricciardo dalla prossima stagione.

“È ottimo passo avanti, lo sai? Stava gareggiando con la Renault, che sta facendo bene quest’anno ed ora si sposta alla McLaren ed eventualmente questo possa essere una buona mossa, non lo so. Penso che non aveva la possibilità di gareggiare con la Renault il prossimo anno, dato l’arrivo di Daniel, quindi immagino sia stata una giusta decisione”, così ha commentato Jenson Button rispondendo ad una domanda dei giornalisti sull’arrivo di Sainz alla McLaren.

Allo stesso tempo, Button vuole avvertire Carlos della sfida che affronterà con il Team di Woking e che ci vorrà tempo affinché questo torni ad essere la gloriosa e vincente Scuderia di Formula 1.

“Non penso che la performance della vettura possa migliorare per il prossimo anno, sarà difficile, anche perché Jenson Button avvisa Carlos Sainzsono rimasti troppo indietro. È un grande team, un team che ha vinto molti Campionati, quindi troveranno il modo per tornare. Ma, ci vorrà parecchio tempo, penso. Sainz avrà bisogno di capire, che avrà di fronte a sé un po’ di anni di duro lavoro, facendosi sentire presente e facendo in modo che le sue opinioni contino, e con la speranza che la monoposto possa migliorare,”  ha così dichiarato l’ex pilota britannico della McLaren, che lo scorso weekend era impegnato nel WEC alla 6 ore di Silverstone, dove ha trovato anche Fernando Alonso, suo ex compagno di squadra nel Team di Woking.

A proposito di Fernando Alonso, Jenson Button, pensa anche che Sainz avrà il duro compito di sostituire il 2 volte Campione del Mondo, nonché connazionale: “Ovviamente, Fernando si ritirerà, consapevole di ciò che sta facendo. Ad ogni gara ed ad ogni weekend, è riuscito a tirar fuori il meglio dalla macchina. Sarà difficile poter proseguire così, e sicuramente il team non avrebbe scelto Sainz, se non erano certi che possa essere un degno sostituto.”

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, classe 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dall'Agosto 1998, avendo così avuto la possibilità di vedere correre un certo Michael Schumacher, che poi diventerà il mio pilota preferito, e quindi la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Negli ultimi anni, mi sono appassionata di un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%. Il mio sogno è di poterlo incontrare un giorno.

Altri articoli interessanti