Gran Premio Russia

Formula 1, Gp Russia: il pilota tedesco Nico Rosberg è in testa!

La quarta tappa del Mondiale di Formula 1 2016, che si svolge in Russia nel circuito di Sochi sarà utile per capire se il pilota tedesco della Mercedes Nico Rosberg, ha tutte le carte in regola per conquistare il titolo iridato. Portare a casa un’ulteriore vittoria, che sarebbe la settima consecutiva, specialmente su questo circuito che è molto amato dal compagno di squadra Lewis Hamilton, regalerebbe al pilota tedesco un’ulteriore iniezione di fiducia ed energia.

Il tracciato di Sochi è sede della terza edizione del Gran Premio di Russia ed è un circuito abbastanza benevolo con gli pneumatici, infatti per tale motivo la strategia della maggior parte dei team dovrebbe prevedere un solo pit stop. Nelle prime due edizioni disputate, la Mercedes ha dominato vincendo entrambe le gare con Lewis Hamilton e monopolizzando la prima fila in qualifica.

La prima sessione di prove libere si è conclusa con la Mercedes in prima fila e la Ferrari in seconda. Seguono alternate le Williams e le Red Bull. La pista di Sochi polverosa e piuttosto scivolosa ha creato non pochi testacoda inizialmente, anche a Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. La situazione si è poi stabilizzata, ritrovando così come consuetudine davanti le due Mercedes, con il pilota tedesco Nico Rosberg in prima posizione, che è riuscito a sfruttare al meglio l’uscita con gomme supersoft, distaccando il compagno di squadra Lewis Hamilton di ben 7 decimi, che ha rinunciato al suo giro dopo aver segnato il momentaneo miglior primo intertempo.

In seconda fila vi sono entrambe le Ferrari, con il pilota tedesco Sebastian Vettel al terzo posto ad un secondo dalla vetta e Kimi Raikkonen quarto ad un secondo e 2 decimi. Tali distacchi sono stati ottenuti utilizzando gomme soft anziché supersoft come gli altri nelle prime 9 posizioni, perciò questo è un risultato davvero incoraggiante, dopo che i problemi iniziali al funzionamento dell’ala mobile avevano tenuto ferme le rosse ai box, specialmente quella del finlandese.
Alternate fra loro vi sono le Williams e le Red Bull: Felipe Massa è in quinta posizione a soli 33 millesimi da Kimi Raikkonen, dopo aver perso la maggior parte delle prove per problemi alla frizione, invece Daniel Ricciardo è sesto ad un secondo e 5 decimi dalla vetta. Seguono in settima posizione Valtteri Bottas ad un secondo e 6 decimi e più staccato in ottava posizione vi è Daniil Kvyat a ben due secondi ed un decimo. Poi troviamo in nona posizione Sergio Perez, distaccato di soli 69 millesimi da Daniil Kvyat, invece Carlos Sainz chiude la top ten staccato di due secondi e 5 decimi, però lo spagnolo ha utilizzato gomme soft, al pari di Jenson Button che si trova in undicesima posizione per soli 9 millesimi in più.

pilota tedesco primo FP1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button