DichiarazioniGran Premio Germania

Formula 1 | GP Germania, Nico Rosberg: “E’ stata una giornata dura”

Nico Rosberg è amareggiato per come si è svolto il suo Gran Premio di Germania, iniziato con una perfetta pole position e tristemente terminato al quarto posto. Il pilota tedesco è stato anche penalizzato per aver spinto fuori pista Max Verstappen, mentre lo ha sorpassato al 29esimo giro. Proprio come era già accaduto in Ungheria, anche in Germania Nico Rosberg vanifica la sua pole position con un pessima partenza.

Nico Rosberg arriva alla pausa estiva con un netto calo, infatti è passato dal +43 su Lewis Hamilton all’odierno -19 nel giro di sette gare. La lenta partenza costringe Nico Rosberg alla quarta posizione alla fine del primo giro. Il pilota tedesco effettua una strategia a tre soste, nella speranza di sopravanzare le Red Bull. Il primo pit-stop arriva al 12esimo giro, per montare la mescola supersoft. Nel secondo pit-stop al 28esimo giro monta la mescola soft nuovo. Dopo appena un giro dopo la sosta, ecco che arriva la battaglia con il belga Max Verstappen, che gli costerà la speranza di arrivare sul podio.

Nico Rosberg effettua una manovra molto simile a quella fatta con Lewis Hamilton in Austria, ‘accompagnando’ così all’esterno Max Verstappen, per superarlo. Immediata è stata l’investigazione dei Commissari e la successiva penalità inflitta al tedesco, di cinque secondi. Nico Rosberg ha scontato tale penalità al 45esimo giro, quando ha montato nuovamente la mescola soft. Alla notizia della penalità ricevuta, Nico Rosberg ha subito mostrato il proprio disappunto già tramite team radio, infatti ha affermato: “Potete spiegar loro (ai Commissari) che ero completamente in bloccaggio e lui si è mosso quando ha frenato e questo non è consentito?”.

Tale tesi, Nico Rosberg l’ha poi sostenuta anche nelle interviste di rito al termine della gara. Infatti ha dichiarato: “Io non ho visto nessun problema nella lotta, anzi, ho visto anche che lui ha fatto una cosa non buona, spostandosi in frenata in modo abbastanza brusco verso di me. Questa cosa non si può fare, la mia impressione al momento è stata quella, ma alla fine hanno dato la colpa a me. Sinceramente, non capisco cosa sia successo, ho fatto un grandissimo sorpasso. Non capisco veramente, lui si è spostato in frenata e questo si era detto venerdì che non si sarebbe potuto fare”.

Il dispiacere poi continua nell’analisi della sua gara, dove non ha mai trovato il giusto ritmo. Infatti Nico Rosberg ha affermato: “Mah, è stata una giornata dura, pesante. Partendo primo ovviamente speravo di fare molto bene. Mi sentivo bene, però oggi è andato veramente tutto male. Tutto quello che poteva andare male è accaduto”. Il tedesco della Mercedes cerca poi di minimizzare, quando gli si domanda della sua attuale crisi di risultati, dicendo: “Adesso è dura. Però sicuramente con il tempo passerà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button