2019Formula 1Gran Premio Canada

Formula 1 | GP Canada 2019, qualifiche: Vettel fa la pole!

Qualifiche arrembanti in Canada, tra colpi di scena, incidenti e barriere evitate per un soffio. La pole si tinge di rosso con Sebastian Vettel, seguito da Lewis Hamilton e Charles Leclerc

Prima pole position stagionale e quinta in Canada per Sebastian Vettel, che così in carriera arriva a quota 56. Con il crono di 1:10.240, il tedesco della Ferrari ottiene la prima posizione nelle qualifiche per il Gran Premio del Canada, davanti ad uno strepitoso Lewis Hamilton, che vede sfuggirsi la pole per due decimi. In seconda fila vi è l’altra Ferrari di Charles Leclerc e un incredibile Daniel Ricciardo con la Renault. Terza fila per Pierre Gasly della Red Bull, davanti ad un Valtteri Bottas in netta difficoltà.

Il finlandese in Q3, dopo aver perso il posteriore in curva 2 ha evitato per un soffio un impatto contro le barriere. Quarta fila per l’altra Renault di Nico Hulkenberg e la McLaren di Lando Norris, seguito dal compagno di squadra Carlos Sainz. Max Verstappen invece ha pagato la strategia del team e non si è qualificato per il Q3, anche a causa dell’incidente di Kevin Magnussen. L’olandese della Red Bull è sceso in pista ad inizio Q2 con la mescola gialla, ma non ha ottenuto un buon crono, perciò verso la fine è ritornato in pista con la mescola rossa, ma non è riuscito ad effettuare un tempo più veloce, appunto a causa della bandiera rossa esposta per l’incidente del danese della Haas.

Dopo aver toccato il cosiddetto muro dei campioni, la monoposto di Kevin Magnussen a seguito di una foratura si è poi girata, impattando violentemente contro le barriere dall’altro lato del tracciato. Qualifiche finite per lui, che per fortuna è uscito illeso dalla vettura, ma è stato comunque portato al centro medico per accertamenti. Se nell’impatto il cambio non ha subito danni, il danese partirà dalla decima posizione, seguito dalla Red Bull di Max Verstappen, dalla Toro Rosso di Daniil Kvyat e dall’Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi.

Quattordicesima posizione per l’altra Toro Rosso di Alexander Albon, seguito dall’altra Haas di Romain Grosjean. Sedicesima posizione per Sergio Perez, che non ha passato il taglio per accedere in Q2 per meno di un decimo. Il compagno di squadra Lance Stroll, nel suo GP di casa partirà invece dalla diciottesima posizione. Tra le due Racing Point vi è l‘Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen. Chiudono il gruppo i due piloti della Williams, George Russell e Robert Kubica. E’ ancora lontana la luce in fondo al tunnel in casa Williams.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close