2018Curiosità dalla F1Formula 1Gran Premio Abu Dhabi

Formula 1 | Fernando Alonso omaggiato anche dalla FIA!

Fernando Alonso è stato omaggiato anche dalla FIA, che per l’occasione ha decorato la sala riunioni, con immagini e frasi storiche del campione spagnolo

Topics

Per Fernando Alonso questo weekend di Abu Dhabi rappresenta l’ultima apparizione in Formula 1: l’ultima gara di un pilota fenomenale, completo e vincente. Quello che ha fatto Fernando Alonso per questo sport è qualcosa di fantastico, ha fatto avvicinare tante persone ed ha avuto la capacità di trascinarsi dietro un’intera nazione: la sua Spagna. Un pilota tanto amato quanto odiato, ha sempre trovato modo di far parlare di sè e questa sua caratteristica lo farà ricordare per sempre. Durante questo fine settimana che rappresenta per lui l’addio alla Formula 1, sono state numerose le iniziative e gli omaggi da parte di tifosi, team, colleghi e FIA.

La McLaren ha voluto dedicargli una livrea speciale per questo week end: un gesto di ringraziamento per i cinque anni passati insieme. Il collega ed amico Carlos Sainz, che il prossimo anno siederà su quello che è stato il suo sedile negli ultimi anni, lo ha voluto omaggiare con un casco speciale in onore di quello che è stato il suo idolo d’infanzia. Ovunque ha guidato, Fernando ha fatto innamorare ed appassionare i tifosi, che anche a questo appuntamento arabo sono presenti in gran numero per celebrare la fine di un’era. La sua avventura termina in McLaren, ma il suo talento lo ha dimostrato anche in Renault, vincendo due titoli, e in Ferrari, dove ha vissuto forse il suo più grande rimpianto dell’avventura nel Circus.

Un omaggio tanto gradito quanto inaspettato è stato fatto dalla FIA, che per l’occasione ha decorato la sala riunioni con immagini rappresentanti la gloriosa carriera di Fernando Alonso: dai kart fino ai titoli in Renault, dalla prima avventura in McLaren, passando per gli anni di gioie e dolori in Ferrari, fino a queste ultime stagioni con il team di Woking. Sulle pareti sono state scritte anche alcune celebri dichiarazioni dell’asturiano: “Mi piace correre, non andare in giro da solo” e ancora: “Pensavo di essere un meccanico di go-kart, non un pilota di Formula 1”.

Questo gesto della Federazione Internazionale, condiviso da Fernando tramite il suo profilo Instagram, è solo l’ultimo esempio e dimostrazione di quanto abbia fatto Fernando Alonso per questo sport, e di quanto gli appassionati si siano affezionati a quel pilota che iniziò da sbarbato nel 2001 e che ha avuto quella che sarebbe stata una carriera gloriosa, ricca di vittorie e successi. Fernando Alonso per il Motorsport spagnolo ed, in generale, per il mondo della Formula 1 ha dato tanto, mancherà molto e questo è un giusto omaggio per un campione come lui.

Topics
Pubblicità

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button