2018

Formula 1 | Daniel Ricciardo: “Posso battere Verstappen anche nel 2018”

Daniel Ricciardo tranquillizzato da Christian Horner: i due piloti Red Bull avranno parità di trattamento, così l’australiano punta nuovamente a battere Verstappen

Topics

Il rinnovo di contratto fino al 2020 a Max Verstappen e le conseguenti parole del dottor Marko sembravano aver scaricato Daniel Ricciardo dalla Red Bull; il pilota australiano però non si sente abbandonato dal team austriaco e si dice pronto a dar battaglia al compagno di team anche nel 2018.

Nella stagione appena conclusa l’australiano ha concluso con un bottino di punti molto più sostanzioso rispetto al giovane Verstappen nonostante, nelle ultime gare della stagione, un motore meno evoluto e diversi problemi tecnici che se da una parte lo hanno limitato nei risultati dall’altra gli hanno fatto perdere, proprio nell’ultimo GP, la quarta posizione iridata, ai danni del ferrarista Kimi Raikkonen.

Un Daniel Ricciardo sollevato, a detta sua, dalle parole di Christian Horner, team principal Red Bull, che lo avrebbe tranquillizzato riguardo la parità di trattamento che la squadra di Mateschitz riserverà ai due piloti anche nel 2018.

“Christian è venuto da me a chiarire – ha esordito l’ex Toro Rosso – mi ha detto che ciò che si leggeva sui giornali non era fuori contesto ma era stato male interpretato. Mi ha detto che non voleva che io pensassi niente del genere perché Red Bull vuole lottare con entrambi i piloti.”

“Non sono preoccupato che il team possa favorire Max, se lo fossi ne avrei già parlato. E’ vero che sul finire della stagione ha ottenuto un motore più evoluto ma è anche l’unico vantaggio che ha avuto. Anche se avesse un motore un decimo più veloce basterà che io vada due decimi più forte (scherza n.d.r.).”

“Se voglio stargli davanti dovrò essere perfetto il più delle volte ma viste le domeniche dell’ultimo anno mi sento molto fiducioso e determinato. Se sarò abbastanza bravo potrò batterlo comunque.”

Topics
Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti