DichiarazioniFormula 1

Button: “Alonso sarà più uomo squadra rispetto al passato”

Il britannico crede che l’asturiano che tornerà in Formula 1 tra qualche mese sarà molto diverso. Secondo lui le esperienze avute con le altre categorie del Motorsport l’hanno cambiato

Jenson Button ritiene che il Fernando Alonso che tornerà in Formula 1 tra pochi mesi sarà molto diverso e sarà un uomo squadra migliore

Il britannico pensa che le esperienze vissute al di fuori del Circus siano state utili per l’asturiano e ciò si noterà al suo ritorno. Button, che è stato compagno di squadra di Alonso, ritiene che il pilota che tornerà in Formula 1 il prossimo anno sarà molto diverso da quello che si è ritirato alla fine della stagione 2018. Il britannico crede che esperienze come quelle che hanno avuto Kimi Raikkonen e lo spagnolo al di fuori della classe regina del Motorsport aiutano a essere piloti migliori. Ecco perché Button ritiene che l‘Alonso che tornerà in Formula 1 con Renault sarà molto diverso e più uomo squadra.

“Raikkonen ha lasciato la Formula 1 e ha disputato il Rally per diversi anni. Poi è tornato non solo perché tornare è sinonimo di sfida, ma anche perché si è reso conto che poteva ancora apportare un contributo importante al Circus. Sicuramente anche per questo Fernando tornerà. Aver disputato le competizioni più disparate l’ha sicuramente aiutato. Perciò credo che il Fernando che tornerà in Formula 1 sarà un pilota migliore con maggiore abilità. Credo che avrà anche un modo differente di lavorare con la squadra”, ha dichiarato Button ad Autosport spiegando i motivi per cui secondo lui Alonso sarà più uomo squadra rispetto al passato.

L’ASTURIANO E’ OSTICO COME COMPAGNO DI SQUADRA SECONDO IL BRITANNICO

Il britannico che è stato uno degli ultimi compagni di squadra che lo spagnolo ha avuto in Formula 1 sottolinea che è ostico come partner. Quindi non tutti avrebbero voluto averlo nel team. Tuttavia, crede che Alonso abbia imparato molto da esperienze come il WEC, la Dakar e la 500 miglia di Indianapolis sul lavoro di squadra. Questo lo rende un atleta con un chiaro valore aggiunto. “Sarà interessante vedere il suo ritorno, perché non tutti avrebbero voluto il Fernando di tre o quattro anni fa nel team. Ma ora penso che sia più un uomo squadra e capisca cosa sia necessario per avere maggiore successo, ha così concluso Button.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.