Formula 1

Aggiornamento sullo stato di Jules Bianchi

14 Novebre 2014 – Arriva una piccola dichiarazione sulle condizioni di Jules Bianchi. A dare un breve aggiornamento ci ha pensato oggi Graeme Lowdon, direttore sportivo e presidente della Marussia F1.
Non c’è alcun cambiamento nella sue condizioni. Sono ancora critiche, ma stabili. L’unica cosa certa è che i pensieri di tutto il team e dei suoi tifosi siano rivolti principalmente a Jules in questo momento” ha spiegato Lowdon.

————————————————————————————————————————————————————————–

Oggi la famiglia del pilota della Marussia è tornata a parlare delle sue condizioni, che purtroppo non sono cambiate rispetto all’ultimo aggiornamento: sono critiche, ma stabili.

Domenica saranno passate quattro settimane dall’incidente di Jules, che rimane ricoverato presso il Mie General Medical Center di Yokkaichi. Le sue condizioni continuano ad essere classificate critiche, ma stabili. Anche se non abbiamo nuove informazioni da dare, vogliamo ringraziare tutte quello persone che stanno sostenendo Jules nella sua lotta, aiutandolo a combattere

Negli ultimi giorni si è parlato molto anche di un possibile trasferimento del francese a Losanna, nella stessa struttura dove era stato accolto Michael Schumacher dopo aver lasciato l’ospedale di Grenoble. Questo però per il momento è stato escluso dai familiari di Jules.

Jules continua a lottare. Ci sono stati alcuni report suggestivi sui piani di trattamento che dovrà seguire, ma al momento la sua lotta continuerà a Yokkaichi. Dobbiamo prendere le cose passo per passo. Ancora una volta diciamo questo sottolineando il nostro apprezzamento per la pazienza e la comprensione che viene mostrata verso la nostra famiglia in questo momento molto difficile. Siamo confortati dalla consapevolezza che Jules sta ricevendo le migliori cure possibili al Mie General Medical Centre, con i medici locali che sono in contatto costante con i neurochirurghi dell’Università La Sapienza di Roma e con il professor Gerard Saillant. Forniremo ulteriori aggiornamenti quando sarà opportuno farlo. Nel frattempo vogliamo dire grazie a tutti che coloro che continuano a pensare a Jules nelle loro preghiere

Il comunicato ufficiale dal sito della Marussia: LINK
Yokkaichi, Japan
Thursday 30 October 2014, 23.00hrs local/15.00hrs CET

The family of Jules Bianchi would like to issue the following statement, by way of an update on Jules’ medical condition. The Marussia F1 Team is supporting the family by facilitating its communication.

“It will be four weeks this coming Sunday since Jules’ accident and he remains in the Mie General Medical Center in Yokkaichi. His condition continues to be classified by the medical professionals here as critical but stable. Although we have no new information to give, we recognise that there are a huge number of people all around the world who are supporting Jules and willing him on in his fight. We owe it to his many fans to acknowledge the continued outpouring of messages, and to provide some information, however brief it may be.

“Jules does indeed continue to fight. Although there have been some reports suggestive of plans for Jules’ treatment, at this time his fight will continue here in Yokkaichi. We are taking things step by step.

“Once again, we would like to offer our sincere appreciation for the patience and understanding being shown towards our family at this very difficult time. We also continue to be comforted by the knowledge that Jules is receiving the best possible care at the Mie General Medical Center, with the doctors here remaining in constant contact with the neurosurgeons at the University La Sapienza of Rome, and Professor Gerard Saillant, President of the FIA Medical Commission.

“We will provide a further update when it is appropriate to do so. In the meantime, thank you to everyone who continues to keep Jules in their thoughts and prayers.”

————————————————————————————————————————————————————————–
Medical update

Yokkaichi, Japan
14 October 2014, 00.00hrs local/16.00hrs BST

At the request of the family of Jules Bianchi, and in conjunction with the Mie General Medical Center in Yokkaichi, the Marussia F1 Team is able to provide the following information regarding Jules’ medical condition:

The past nine days have been extremely difficult for Jules and his family. As a consequence of the accident at Suzuka, a number of medical challenges have needed to be overcome and the situation remains challenging due to the diffuse axonal traumatic brain injury Jules has sustained.

Jules remains in a critical but stable condition in the Intensive Care Unit of Mie General Medical Center in Yokkaichi. The Bianchi family continue to be comforted by the thoughts and prayers of Jules’ many fans and the motor sport community. In particular, the many demonstrations of support and affection during the course of the Russian Grand Prix in Sochi were of enormous comfort to Jules’ parents and the relatives and friends also present at the hospital.

The family will provide further medical updates when appropriate.

————————————————————————————————————————————————————————–

nice-matin-10102014 10 ottobre 2014 – Philippe Binchi, padre di Jules ha rilasciato un’intervista alla testata giornalistica Nice Matin:
Il professor Saillant, insieme allo specialista italiano inviato qui dalla Ferrari, cooperano perfettamente insieme ai neurochirurghi locali. Jules non può essere circondato meglio sul piano medico. Attualmente non ci sono cambiamenti percepibili e tutti sanno che è in una fase critica. Jules combatte come ha sempre fatto, anche in gara, perchè lui è forte. C’è un grande supporto che non potevo nemmeno immaginare. Ho apprezzato l’iniziativa del suo grande amico Jean-Eric Vergne, che ha realizzato degli adesivi che saranno posti su tutte le monoposto di Sochi, dalla F1 alla GP3. Il video non l’ho visto e non lo voglio vedere. Mi viene difficile parlare di un incidente di gara, poiché mi sembra più un incidente stradale. A seconda di ciò che accadrà, certamente avrò qualcosa da dire più avanti“.

 

A Statement from the family of Jules Bianchi
Yokkaichi, Japan
7 October 2014, 23.00hrs local/15.00hrs BST
The following statement is provided by the family of Jules Bianchi, in conjunction with the Mie General Medical Center, and is distributed on their behalf by the Marussia F1 Team.
This is a very difficult time for our family, but the messages of support and affection for Jules from all over the world have been a source of great comfort to us. We would like to express our sincere appreciation.

Jules remains in the Intensive Care Unit of the Mie General Medical Center in Yokkaichi. He has suffered a diffuse axonal injury and is in a critical but stable condition. The medical professionals at the hospital are providing the very best treatment and care and we are grateful for everything they have done for Jules since his accident.

We are also grateful for the presence of Professor Gerard Saillant, President of the FIA Medical Commission, and Professor Alessandro Frati, Neurosurgeon of the University of Rome La Sapienza, who has travelled to Japan at the request of Scuderia Ferrari. They arrived at the hospital today and met with the medical personnel responsible for Jules’ treatment, in order to be fully informed of his clinical status so that they are able to advise the family. Professors Saillant and Frati acknowledge the excellent care being provided by the Mie General Medical Center and would like to thank their Japanese colleagues.

The hospital will continue to monitor and treat Jules and further medical updates will be provided when appropriate.

TRADUZIONE
La seguente dichiarazione è fornita dalla famiglia di Jules Bianchi, in collaborazione con il Mie General Medical Center, ed è distribuito per conto dalla Marussia F1 Team.
“Questo è un momento molto difficile per la nostra famiglia, ma i messaggi di sostegno e affetto per Jules da tutto il mondo sono stati fonte di grande conforto per noi. Vorremmo esprimere il nostro sincero apprezzamento.
Jules rimane nel reparto di terapia intensiva del Mie General Medical Center in Yokkaichi. Ha subito un danno assonale diffuso ed è in condizioni critiche ma stabili. I professionisti medici dell’ospedale stanno fornendo il miglior trattamento e la cura e siamo grati per tutto quello che hanno fatto per Jules dopo il suo incidente.

Siamo anche grati per la presenza del professor Gerard Saillant, Presidente della Commissione Medica FIA, e il professor Alessandro Frati, neurochirurgo dell’Università La Sapienza di Roma, che ha viaggiato in Giappone, su richiesta della Scuderia Ferrari. Sono arrivati ​​in ospedale oggi e si sono incontrati con il personale medico che sta seguendo Jules, al fine di essere pienamente informati del suo stato clinico e che in modo possano consigliare la famiglia. I professori Saillant e Frati hanno riconosciuto l’eccellente cura fornita dal Mie General Medical Center e ringraziano i loro colleghi giapponesi.L’ospedale continuerà a monitorare e curare Jules e ulteriori aggiornamenti medici saranno forniti al momento opportuno. ”
————————————————————————————————————————————————————————–

06 Ottobre 2014 – Japan 16.00hrs local/08.00hrs
Following the accident involving Jules Bianchi during yesterday’s 2014 Formula One Japanese Grand Prix at Suzuka Circuit, the Marussia F1 Team would like to acknowledge the huge outpouring of support and affection for Jules and the Team at this very difficult time.

With regard to the communication of information concerning Jules’ medical condition, we will respect, and be guided by, the wishes of the Bianchi family. Together with Jules’ care, they will remain our highest priority. Therefore, we would ask for patience and understanding with regard to further medical updates, which will be communicated in conjunction with the Mie General Medical Center in Yokkaichi, where Jules is being treated, when they feel it is appropriate.

Representatives of the Marussia F1 Team and Scuderia Ferrari will remain at the hospital to support Jules and the Bianchi family.

Credo che non ci siano altre parolo da aggiungere. Aggiorneremo questa pagina di volta in volta mantenedo e appoggiando la famiglia di Jules, pubblicando solo note ufficiali.

[Fonte omnicorse.it] ” Radio Monte Carlo ha dato la notizia che probabilmente domani dovrà andare nuovamente sotto ai ferri del chirurgo per fermare una nuova emorragia.
Tra le altre cose sarebbe peggiorato anche il quadro clinico generale, perché Jules ora sarebbe stato intubato, mentre le indicazioni arrivate al termine dell’operazione dicevano che era stato trasferito nel reparto di terapia intensiva, ma che era in grado di respirare autonomamente.
Non essendoci ancora conferme ufficiali in merito (il bollettino ufficiale dovrebbe essere emesso quando in Giappone sarà mattina, quindi nel corso della notte), queste notizie comunque vanno prese con le molle.”

[Fonte Sky Italia] “Quest’oggi non vi saranno nuovi bollettini medici e soltanto all’arrivo in Giappone della famiglia di Bianchi capiremo se avremo altre notizie nei prossimi giorni. Come è comprensibile, giusto e logico, i genitori del 25enne transalpino chiederanno il massimo riserbo.”

 

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili, mi occupo di progettare e sviluppare applicazioni web. Mi occupo di SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close