Williams, Smedley: “differenze sostanziali sulla vettura del 2016”

Ad inizio stagione le premesse c’erano tutte, tuttavia il campionato 2015 si è rilevato tutt’altro che alla portata per la Williams. Per il secondo anno consecutivo la casa inglese si è piazzata al terzo posto nella classifica costruttori, non riuscendo a colmare il gap con la Mercedes, cosa che invece è riuscita in parte alla Ferrari.

Adesso è ora di lasciare tutto alle spalle e pensare all’imminente futuro; a parlare riguardo l’anno che verrà è Rob Smedley, storico ingegnere di pista di Felipe Massa;

E’ stato un finale di stagione più opaco rispetto all’anno scorso. Questa volta abbiamo voluto consolidare la nostra terza posizione così da avere più tempo per sviluppare la vettura del 2016” ha spiegato, aggiungendo che le differenze sostanziali tra la monoposto del 2015 e quella del 2016 hanno impedito alla Williams di introdurre aggiornamenti durante le ultime gare.

Abbiamo apportato dei cambiamenti radicali alla vettura del 2016, attualmente nella galleria del vento. -ha continuato- Per questo non c’è stato niente da fare dal punto di vista dell’aerodinamica e per quanto riguarda gli altri componenti, ci stiamo ancora lavorando.”

Al momento stiamo avendo dei buoni risultati, stiamo raggiungendo gli scopi prefissati. C’è un grande lavoro dietro, non solo per quanto riguarda i numeri, ma in tutte le aree.” ha continuato Smedley,

Siamo soddisfatti del modo in cui stiamo procedendo. Ovviamente nulla è da escludere, la Ferrari e la RedBull potrebbero compiere uno sviluppo altrettanto sorprendente.” ha terminato l’ingegnere.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio