DichiarazioniFormula 1

Renault-Toro Rosso, Ricciardo lancia la sfida ad Abu Dhabi

Il team di Enstone arriva ad Abu Dhabi, con la sfida aperta con la Toro Rosso per il campionato costruttori. E Ricciardo non vede l’ora.

Il risultato ottenuto da Pierre Gasly ad Interlagos, ha permesso alla Toro Rosso di ridurre il distacco in classifica dal costruttore francese. Daniel Ricciardo, accoglie con entusiasmo questo obiettivo finale

Il secondo posto ottenuto da Pierre Gasly e dalla Toro Rosso, al GP Brasile, è stata una sorpresa per tutti. Con questo risultato, la Toro Rosso si trova ora con un gap di 8 punti dalla Renault, in classifica e con una gara ancora da disputare.

Mentre la Renault, vede questa nuova sfida come un’ulteriore stress alla fine della stagione, che la vede in lotta per tenere o perdere la sesta posizione in classifica, per Daniel Ricciardo, questa rappresenta un’ottima opportunità per il suo team, per lottare per qualcosa nella prossima ed ultima tappa a Yas Marina.

RICCIARDO SPERA CHE LA RS19 POSSA TROVARSI BENE AD ABU DHABI

Che la partita abbia inizio,” ha così dichiarato Ricciardo a Motorsport.com, rispondendo a proposito della sfida con la Toro Rosso.

Renault Ricciardo
Credits: Renault twitter

“Voglio dire, ovviamente, mi piacerebbe che fossimo noi al loro posto, per aver ottenuto molti punti, ma mi piace che questo ci tenga sotto pressione per l’ultima gara. Non permetterò che nessuno di noi si rilassi, e ci dia qualcosa di veramente importante per cui lottare ad Abu Dhabi. È una pista che mi piace molto, e sono sempre andato bene lì. Quindi sì, sono pronto per partire”.

Ricciardo spera che il circuito di Abu Dhabi, possa andar bene per la sua Renault, e possa essere un ulteriore aiuto affinché le cose vadano bene per il suo team.

Guardando ai risultati del team lo scorso anno, sono molto simili a questo. Ho faticato in molti dei circuiti in cui siamo stati, e sembra che non sia stato diverso rispetto allo scorso anno. Ad Abu Dhabi, Carlos Sainz ha disputato una buonissima gara lo scorso anno, quindi prenderò spunto da lì e tenteremo di fare qualcosa di buono,” ha poi così proseguito il suo discorso, il pilota australiano, al suo primo anno in Renault.

TORO ROSSO, INVITA ALLA CAUTELA

Il team principal della Toro Rosso, Franz Tost, raccomanda cauzione in vista di questa nuova sfida del suo team, per il Campionato costruttori, dato che hanno un gap di 16 punti dalla Racing Point.

Non si può mai sapere cosa accadrà. Quindi, attenzione. Siamo dietro alla Renault, separati di 8 punti, che significa ottenere questo quinto posto, se tuttora possibile. Ma dobbiamo essere intelligenti. Dobbiamo trovare il giusto set up per la vettura. Abu Dhabi è un altro tracciato e speriamo di poter essere anche qui competitivi,” ha così dichiarato Tost.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button