DichiarazioniFormula 1

Leclerc: “Tanta pressione a causa delle voci su Binotto”

Il monegasco racconta l’ultimo weekend di gara trascorso ad Abu Dhabi e la difficile situazione vissuta all’interno del team

Aria di cambiamenti per la scuderia del cavallino rampante, a pagare è il team manager questa volta. Tuttavia, le voci che sono circolate hanno creato non poca pressione ad alcuni elementi del team nell’ultimo weekend di gara

Stagione 2022 ormai giunta al termine, con la Formula 1 chiude dietro a se un altro capitolo di storia. E lo fa salutando alcuni piloti come Mick Schumacher, Sebastian Vettel e Nicolas Latifi, ma a lasciare il paddock della categoria regina non sono solo alcuni piloti. Stando al comunicato stampa di Maranello, Mattia Binotto abbandonerà il ruolo di team principal, decisione che ha portato un carico di pressione anche su Charles Leclerc. Il pilota monegasco infatti, racconta ai microfoni della stampa l’ultimo weekend di gara, acceso dalle prime voci giunte sul team principal Binotto.

“Arrivare in questo weekend, è stato davvero difficile, racconta. “Avevamo tanta pressione addosso, a causa delle voci su Binotto, chiaramente poi viene difficile riuscire a concentrarsi e fare bene il proprio lavoro” continua Leclerc. “Ma ce l’abbiamo fatta alla perfezione sono davvero fiero del team”. In seguito il pilota Ferrari prosegue l’intervista, parlando delle difficoltà riscontrate nell’anno 2020 e 2021, e il lavoro portato a termine per il 2022. Esordisce così: “Credo che per un team significhi molto. Considerato anche le difficoltà riscontrate nel 2020 e 2021. Per noi essere riusciti ad arrivare secondi nel campionato costruttori significa molto”.

Per concludere, il pilota targato numero 16 della Scuderia Ferrari si mostra positivo ai microfoni della stampa, e pronto a guardare alla stagione 2023. C’è infatti, ancora molto lavoro da fare secondo Leclerc, tuttavia qualcosa è destinato a cambiare anche a seguito dell’ufficialità della rimozione di Binotto come team manager. “Abbiamo fatto un grande passo avanti, è stato un anno frustrante per le ragioni che gia sappiamo. Continueremo a lavorare duramente duran te l’inverno per cercare di fare passi avanti e riuscire a battere Red Bull”.

Vittoria Vocino

Nata nel 2002, studentessa di Comunicazione e Giornalismo, contraddistinta da attitudine propositiva e sempre aperta alle sfide, con una proiezione professionale verso il mondo del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button