Ferrari MediaGran Premio Abu Dhabi

GP Abu Dhabi Formula 1 2014: Fernando Alonso vuole regalare a tutti i tifosi una bella battaglia

fernando_alonsoFernando Alonso: “Oggi la qualifica è stata molto complessa, in un weekend che in generale è stato più complicato del solito. La sostituzione del motore effettuata dopo l’ultima sessione di prove libere ha creato qualche problema in più e solo in Q2 siamo riusciti ad avere costanza di rendimento. Domani mi aspetto una corsa in salita, anche perché in questi due giorni non ho effettuato prove di partenza e non ho mai girato a pieno carico, ma voglio ugualmente mettercela tutta e cercare di recuperare il più possibile. Per me sarà una giornata speciale e anche se i veri protagonisti saranno i contendenti al Titolo – Rosberg e Hamilton – vorrei che la mia ultima gara con la Ferrari potesse offrire delle belle battaglie, per la squadra e per tutti i tifosi che mi sono stati vicini in questi anni”.

Kimi RaikkonenKimi Raikkonen: “Ancor prima di arrivare a Yas Marina sapevamo che questo tracciato non avrebbe favorito la nostra vettura e in tutto il fine settimana non siamo mai riusciti a trovare un assetto che ci permettesse di essere performanti ad ogni curva. Oggi in qualifica mi sentivo più a mio agio, ma non è stato semplice mettere insieme un buon giro. Ho guidato sempre al limite e in alcune parti della pista la vettura si comportava bene, in altre però tendeva a scivolare. Sappiamo che domani sarà una gara difficile ma come sempre cercheremo di fare del nostro meglio per portare a casa il maggior numero di punti possibile per la squadra.”

Pat FryPat Fry: “Alla luce delle prestazioni registrate ieri nelle prove libere, sapevamo di avere di fronte un fine settimana complesso, e oggi purtroppo la qualifica si è confermata particolarmente sofferta. Il distacco dai nostri avversari è più evidente tra il secondo e terzo settore, dove contano principalmente velocità e guidabilità, due aree in cui stiamo lavorando molto e dove sappiamo di dover migliorare. Nei primi giri della Q1 abbiamo avuto diversi problemi soprattutto sulla vettura di Fernando, alcuni dovuti alla gestione del traffico, altri invece legati a parametri tecnici in seguito alla sostituzione della sua power unit. Tra le diverse sessioni le condizioni della pista sono notevolmente migliorate e abbiamo cercato di tirare fuori il massimo dal pacchetto a nostra disposizione. La partenza dalla quinta fila ci obbliga ad una gara all’attacco, e per questo motivo chiederemo alla squadra la massima concentrazione per cercare di guadagnare più punti possibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio