2018

Formula 1 | La Renault pensa ad un piano B!

Il fatto che Carlos Sainz sia alla Renault in prestito dalla Red Bull, crea non pochi problemi al team francese, che così deve essere pronto ad ogni evenienza

Il team Renault non vuole farsi trovare impreparato, perciò non aspetterà che l’australiano della Red Bull, Daniel Ricciardo prenda una decisione riguardante il suo futuro in Formula 1. Ancora non vi sono notizie certe a riguardo, non si sa se rinnoverà il suo contratto con la Red Bull o se sceglierà un altro team per continuare la sua carriera in Formula 1. Perciò in casa Renault non vogliono farsi trovare impreparati ed hanno già iniziato a pensare a un eventuale sostituto per lo spagnolo Carlos Sainz.

Dopo il Gran Premio d’Azerbaijan, il managing director del team Renault, Cyril Abiteboul ha affermato: “Dobbiamo avere assolutamente un piano, dobbiamo prepararci al peggio come al solito”. Il fatto che Carlos Sainz sia in prestito dalla Red Bull è un problema non indifferente per il team Renault, in quanto se al termine della stagione, Daniel Ricciardo decidesse di non continuare la sua avventura con la Red Bull, lo spagnolo potrebbe andare a ricoprire il posto dell’australiano.

“Sarebbe tragico per noi voler continuare con Carlos Sainz ma non poterlo fare per cause di forza maggiore. Questo intanto potrebbe succedere, dobbiamo essere onesti e realisti, quindi per forza di cose dobbiamo attuare assolutamente un piano B, nonostante stiamo già lavorando sulla vettura del prossimo anno. In questa settimana abbiamo parlato con Carlos del piano per la prossima stagione, degli obiettivi che vorremmo perseguire e del concept iniziale della vettura del 2019” ha così concluso Cyril Abiteboul.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close