2015

Formula 1, la Manor lavora al rilancio con Bob Bell, Furbatto e Pisanello

formula-1-manor-bob-bell-furbatto

Nonostante quello che si potrebbe pensare, la Manor, ha tutte le intenzioni di proseguire la sua avventura in Formula 1. Proprio questa mattina la scuderia inglese ha ufficializzato un potenziamento della sua struttura in vista del Mondiale 2016 di Formula 1. A confermarlo è stato lo stesso Team Principal, John Booth, direttamente ai colleghi di Motorsport.com. A rinforzare le fila di tecnici che lavorano al progetto per la prossima stagione, che disporrà sempre della power unit Ferrari, da oggi si sono aggiunti Bob Bell, ex direttore tecnico e team principal di Renault e Mercedes, Luca Furbatto, ex capo progettista della Toro Rosso poi passato alla McLaren e Gianluca Pisanello, che svolgerà il ruolo di responsabile degli ingegneri.

Bell, dopo aver chiuso l’esperienza in Renault Sport, entra in Manor, come è avvenuto col fornitore francese, come consulente, mentre Luca Furbatto sarà il chief designer della vettura che sarà costruita intorno alla power unit Ferrari: «Il nostro inizio di stagione 2015 è stato tanto drammatico quanto gratificante, e solo ora siamo in grado di pensare al futuro – ha confidato il Team Principal, Booth – L’obiettivo di questa stagione è ricostruire il team dalle basi e dalle nostre capacità interne. I rinforzi saranno importanti nel piani di rilancio: ciascuno di loro porta un grande bagaglio di esperienza di Formula 1».

Proprio gli ultimi arrivi in Manor hanno ulteriormente rafforzato le partnership tecniche della scuderia inglese con Ferrari, per la fornitura di motori, e con la McLaren, che mette loro a disposizione la propria galleria del vento. Infatti, non in pochi hanno ipotizzato come, la prossima stagione, al volante della Marussia potrebbe esserci o Stoffel Vandoorne, pilota di punta dei giovani della McLaren che sta ottenendo ottimi risultati in GP2, o uno a scelta tra Jean-Eric Vergne, attuale pilota di sviluppo della Ferrari, e Raffaele Marciello, stella della FDA e terzo pilota della Sauber.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close