2014

Alonso, Bettini: «Prossime settimane decisive per il futuro della FACT»

Topics

fernando.alonso.ciclismo

Qualche settimana fa, avevamo parlato del progetto ciclistico di Fernando Alonso e che per ora è fermo, per alcune difficoltà riscontrate in questo periodo, e che non ci saranno maglie del Team ciclistico del pilota Spagnolo in gruppo, e per ora stiamo in attesa di capire quello che sarà il destino della FACT, capitanato da Paolo Bettini, si stava provando ad allestire. C’era stato un accordo con la Novo Group Holdings che aveva fatto ben sperare nel decollo dell’operazione, ma Alonso nel weekend del Gp di Sochi, ha ammesso che per i nuovi investitori non era il momento giusto per creare il teamaggiungendo inoltre che entro metà ottobre avrebbe annunciato un altro progetto entusiasmante, che purtroppo finora non abbiamo avuto novità. A Interlagos, Alonso ha di nuovo parlato dell’argomento, dichiarando così: «Di sicuro la mia intenzione e desiderio in quest’ultimo anno erano quelli di creare un team di professionisti, ma abbiamo avuto diverse circostanze. Penso di poter combinare le corse automobilistiche e il ciclismo molto bene, ed è una cosa che in futuro vorrò fare».

Ora, entro la fine del 2014, dovremmo sapere qualcosa a riguardo, come in parte ha voluto precisare il Direttore Sportivo Paolo Bettini«Siamo in costante contatto con Fernando, e nelle prossime settimane avremmo un incontro per decidere cosa fare. Lui è ancora motivato, dobbiamo capire se il progetto si può percorrere da oggi, quindi lavorando per il 2016 o se è meglio pensare ad altri progetti». E sul futuro del 40enne toscano«Parleremo anche del mio futuro, ed attualmente sono legato al progetto ciclistico di Fernando Alonso». 

L’ex CT della Nazionale Italiana di Ciclismo, è lavoro da un anno sul progetto ciclistico di Fernando Alonso, ma finora non si sono visti i frutti sperati, e alla domanda se non si è mai pentito di aver lasciato la Nazionale, Bettini, ha così risposto: «No, anche se è stata una scelta impegnativa, perché quando si rinuncia all’Italia fa male, ma con il nuovo CT Cassani, la maglia è in ottime mani». 

Inoltre, ha confermato la sua intenzione di voler proseguire la collaborazione con l’Asturiano, che malgrado i scarsi risultati finora ottenuti, lo arricchisce a livello personale«Per me sono stati mesi molto preziosi, perché confrontandomi con Fernando e il suo entourage mi ha fatto fare un bagaglio di cultura che restando nel ciclismo non avrei mai accumulato. Fernando ha delle idee davvero innovative per quanto riguarda l’uso della tecnologia applicata al ciclismo. Quando parla di telemetria, per me è come discutere dei panini al rifornimento. Se ci sarà la possibilità di lavorare insieme allo sviluppo di nuove applicazioni, io sono pronto a dirgli di sì!».

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia nata nel 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dal 1998 appassionandomi a un certo Michael Schumacher e alla Ferrari. Negli ultimi anni, mi sono appassionata ad un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button