Lotus F1 Team

Lotus-F1-Team_logoIl Team Lotus F1 deriva dall’acquisizione nel 2012, da parte della società lussemburghese Genii Capital, della scuderia Renault F1 che a sua volta aveva acquisito la Benetton Formula 1, nata grazie alla famiglia Benetton e dall’unione di due team: Toleman e Spirit.

Il Team ha vinto quattro titoli piloti con Michael Schumacher (1994 e 1995) e con Fernando Alonso (2005 e 2006). Tre invece i mondiali costruttori conquistati: 1995, 2005, 2006.

Le ultime due Stagioni
2012 – Il team schiera quali piloti titolari Romain Grosjean, che aveva già corso per la Renault nella seconda parte della stagione 2009, e l’ex campione del mondo Kimi Räikkönen, che ritorna in F1 dopo due stagioni di assenza. La stagione è molto positiva con Räikkönen e Grosjean che vanno regolarmente a punti e ottengono vari piazzamenti a podio. Il 4 novembre 2012 la scuderia, con il pilota Kimi Räikkönen, centra la prima vittoria stagionale sul circuito di Abu Dhabi, chiudendo la stagione al 4° posto del campionato costruttori.

2013 – Vengono confermati gli stessi piloti del 2012, Kimi Räikkönen e Romain Grosjean; il terzo pilota è Davide Valsecchi, campione della GP2 Series 2012. La nuova vettura, la Lotus E21, viene presentata il 28 gennaio, con una nuova livrea nero-oro e rossa. Räikkönen vince con la E21 la gara inaugurale in Australia, dopo essere partito dal 7º posto in griglia. La scuderia conquista 14 podi nella stagione, terminando nuovamente la stagione al 4° posto del campionato costruttori.

2014 – La nuova vettura, E22 fu presentata il 24 gennaio 2014. Caratterizzata da un inedito musetto sdoppiato, è stata una stagione piena di problemi e ritiri. Maldonado e Grosjean non hammo mai brillato e purtroppo la Lotus ha la stagione all’ottavo posto nella classifica generale, con appena 10 punti contro i 315 della stagione precedente.
Il 2015 però promette bene, con il cambio di fornitura. Esce il problematico propulsore Renault, per far posto al motore Mercedes.

Pubblicità
Back to top button
Close