DichiarazioniFormula 1Gran Premio Portogallo

GP Portogallo, Verstappen: “Il terzo posto è meritato”

Sul circuito di Portimão, il pilota della Red Bull è salito sul terzo gradino del podio, al termine di una gara ricca di azioni

Al termine del GP Portogallo Max Verstappen con un po’ di fatica, ottiene la terza posizione, regalando alla Red Bull il decimo podio della stagione 2020

Si è da poco concluso il GP Portogallo di Formula 1, corso per la prima volta sul circuito dell’Algarve a Portimão. Una gara rivelatasi ricca di azioni e colpi di scena dall’inizio alla fine, regalando agli appassionati molte sorprese e conferme. Sui primi tre gradini del podio sono saliti Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Max Verstappen.

Max Verstappen regala il decimo podio stagionale alla Red Bull, ma con un gap molto importante rispetto alle Frecce Nere. In gara la sua RB16 che non ha mai mostrato un buon passo. Inoltre, l’olandese ha avuto una partenza poco brillante, che lo ha fatto retrocedere in quinta posizione già alla prima curva. A quel punto, è stato protagonista di un contatto con Sergio Perez che ha dovuto fare una sosta ai box per sostituire l’alettone anteriore.

Episodio che i commissari di gara hanno giudicato come un incidente di gara, con il pilota olandese che ha di fatto ricostruito la sua cavalcata fino a quel terzo posto alle spalle dei due alfieri della Mercedes.

MAX: “SE FOSSI PARTITO CON LE MEDIE…”

Le prime parole subito dopo essere sceso dalla sua Red Bull, al termine del GP Portogallo di Max Verstappen: “Non abbiamo avuto tanta aderenza, ho tentato di restare fuori dai guai perché mi sono toccato con Perez”.

È scesa un po’ di pioggia, poi una volta che tutti si è stabilizzato ho fatto la mia gara. Sono passato alle medie, ma il gap era troppo grande e non ho potuto fare nulla. La media era la migliore, se fossi partito con quelle sarebbe andato meglio ma questa posizione ce la meritavamo,” ha poi aggiunto il pilota della Red Bull in conclusione.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.