Formula 1Gran Premio Ungheria

GP Ungheria, griglia di partenza definitiva

La griglia di partenza definitiva dell’11° gran premio della stagione 2021, con la prima fila targata Mercedes con Hamilton e Bottas. Terzo Verstappen

LA PRIMA FILA DELLA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP UNGHERIA È COMPOSTA DAL DUO MERCEDES: HAMILTON E BOTTAS

Sul circuito dell’Hungaroring, è Lewis Hamilton in pole position al termine delle qualifiche del GP Ungheria. In un torrido pomeriggio di Budapest, il pilota della Mercedes riesce a conquistare la pole numero 101 e domani partirà dalla prima fila.

Prima fila targata Mercedes, quella che vedremo sulla griglia di partenza, con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Mercedes competitive fin dalla prima manche, tanto da riuscire a tenere a bada la Red Bull, anche qui molto veloce.

In seconda fila troviamo le due Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez. In terza fila troviamo Pierre Gasly autore di una buona sessione di qualifiche con la sua AlphaTauri e Lando Norris su McLaren.

Quarta fila occupata dalla Ferrari di Charles Leclerc, il quale nonostante un inizio di weekend non positivo, è riuscito a ottenere la 7° posizione. Accanto al monegasco, in 8° posizione c’è Esteban Ocon con l’Alpine.

Chiudono la top ten due campioni del mondo, ovvero Fernando Alonso su Alpine neo 40enne e Sebastian Vettel su Aston Martin.

SABATO DA DIMENTICARE PER SAINZ E SCHUMACHER

In sesta fila, troviamo Daniel Ricciardo su McLaren e Lance Stroll con la seconda Aston Martin. Mentre la settima fila è occupata dalle due Alfa Romeo, con Kimi Raikkonen in 13° posizione e Antonio Giovinazzi in 14° posizione.

Alle loro spalle in ottava fila, c’è la seconda Ferrari di Carlos Sainz e Yuki Tsunoda sull’AlphaTauri. Qualifica poco fortunata per lo spagnolo, in Q1 è stato costretto a finire sul cordolo all’uscita della pit-lane, per lasciar passare una AlphaTauri che stava arrivando velocemente alle sue spalle. Non va meglio in Q2, quando improvvisamente perde il controllo della sua monoposto e finisce contro le barriere in curva 14. Ala anteriore distrutta, e sessione sospesa per permettere ai commissari di spostare la vettura e sistemare quel tratto della pista.

In nona fila troviamo le Williams di George Russell e di Nicholas Latifi. Chiudono la griglia di partenza in decima fila, le due Haas di Nikita Mazepin e di Mick Schumacher. Giornata sfortunata per il giovane pilota tedesco, che nella terza sessione di prove libere di questa mattina, è stato autore di un incidente, fortunatamente senza conseguenze per lui, ma la vettura ne è uscita danneggiata. I meccanici della Haas si sono messi subito a lavoro per sistemarla, ma non ce l’hanno fatta in tempo per permettere il pilota di prendere parte alle qualifiche.

Qui di seguito la griglia di partenza del GP Ungheria, che scatterà domani alle 15:00.

LA GRIGLIA DI PARTENZA

PRIMA FILA 

  1. Lewis Hamilton (Mercedes)
  2. Valtteri Bottas (Mercedes)

SECONDA FILA

3. Max Verstappen (Red Bull)

4. Sergio Perez (Red Bull)

TERZA FILA

5. Pierre Gasly (AlphaTauri)

6. Lando Norris (McLaren)

QUARTA FILA

7. Charles Leclerc (Ferrari)

8. Esteban Ocon (Alpine)

QUINTA FILA

9. Fernando Alonso (Alpine)

10. Sebastian Vettel (Aston Martin)

SESTA FILA
11. Daniel Ricciardo (McLaren)

12. Lance Stroll (Aston Martin)

SETTIMA FILA

13. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

14. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

OTTAVA FILA

15. Carlos Sainz (Ferrari)

16. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

NONA FILA

17. George Russell (Williams)

18. Nicholas Latifi (Williams)

DECIMA FILA

19. Nikita Mazepin (Haas)

20. Mick Schumacher (Haas)

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.