2019DichiarazioniFormula 1Gran Premio Ungheria

GP Ungheria 2019, Max Verstappen: “Ho ottime sensazioni per il futuro”

Max Verstappen non ha sbagliato niente. Artefice di una partenza senza errori, fin dai primi giri si è tenuto alle spalle la coppia Mercedes

Dopo aver ottenuto la prima pole position della carriera all’Hungaroring, Max Verstappen non è riuscito ad apporre la ciliegina su quello che avrebbe potuto essere un fine settimana perfetto. L’olandese, che è stato votato dagli appassionati Driver of the Day, proprio negli ultimi giri del Gran Premio di Ungheria si è visto sorpassare da Hamilton con un bellissimo sorpasso.

Grazie all’eccezionale strategia pensata in casa Mercedes, Max Verstappen non è riuscito per pochissimo ad aggiudicarsi l’ottava vittoria in Formula 1. Eppure, guardando i risultati di quest’anno, sicuramente potrà godersi la pausa estiva con un po’ più di tranquillità.

Abbiamo fatto il massimo ma Hamilton era molto più veloce di noi negli ultimi giri. Questo secondo posto, sebbene sia un ottimo risultato, è molto importante anche se a livello di ritmo di gara non è stata la nostra domenica migliore – ha raccontato Max Verstappen – Nonostante tutto, in generale è stato un buon fine settimana e riuscire a partire dalla pole è stato un bel passo in avanti per la Red Bull a livello di prestazione.
Quando parti dalla prima fila della griglia, è normale, vuoi vincere. Però bisogna essere realisti e portare a casa il secondo posto. In ogni caso è un risultato ragguardevole“.

L’olandese non ha sbagliato niente all’Hungaroring. Artefice di una partenza senza errori, è riuscito fin dai primi giri a tenersi alle spalle la coppia Mercedes. Tuttavia l’attuale Campione del Mondo in carica ha tirato fuori l’asso dalla manica, mettendo la Red Bull nei guai: “Ho provato a tenermi Hamilton alle spalle quando avevamo le stesse gomme, poi si è fermato e la situazione è cambiata. Ho cercato di resistere il più possibile ma quando ho visto che mi mangiava due secondi al giro ho capito che non ci sarebbe stato granché da fare“.

Max Verstappen si è davvero difeso in ogni modo dagli attacchi dell’inglese ma al 67esimo giro la mescola più morbida e più fresca di pneumatici ha permesso a Hamilton di avere la meglio: “Anche se oggi non abbiamo vinto è stato un fine settimana positivo per la Red Bull. Abbiamo chiuso la gara al secondo posto e abbiamo preso il punto aggiuntivo per il giro veloce. Ora mi godrò la pausa estiva con ottime sensazioni per il futuro“, ha concluso.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close