Gran Premio Spagna
Trending

GP Spagna: Hamilton dominatore incontrastato, Leclerc KO

Il britannico cannibalizza la gara di Barcellona, Verstappen precede Bottas sul podio mentre Vettel salva parzialmente il weekend della Rossa

Hamilton domina il GP di Spagna grazie a una W11 impeccabile; le gomme questa volta non premiano la Red Bull, comunque seconda con Verstappen

Lewis Hamilton domina il GP di Spagna grazie a una prestazione perfetta che non ha dato scampo ai rivali, Max Verstappen primo su tutti. Il pilota olandese, conclamato rivale alla vigilia. ha terminato secondo, senza mai avere chiare chance di vincere. Terza posizione per Valtteri Bottas, autore di una pessima partenza che gli è chiaramente costata ogni opportunità di giocarsi la vittoria.

Il pilota finlandese ha anche ottenuto il giro veloce della gara effettuando un terzo pit stop nella penultima tornata. Con questo risultato Hamilton allunga in vetta, mentre Verstappen guadagna altri due punti sul pilota finlandese del team Mercedes. Quarta e quinta posizione per le due Racing Point che massimizzano il bottino di punti. Sul traguardo è passato prima Sergio Perez, ma una penalità di 5 secondi per non aver rispettato le bandiere blu lo ha retrocesso dietro a Lance Stroll.

Buon sesto posto nel Gran Premio di casa per Carlos Sainz, che torna a guadagnare punti preziosi per se stesso e per il team McLaren dopo qualche weekend opaco. Finalmente una buona prestazione di Sebastian Vettel, che termina la sua corsa con una sola sosta, resistendo nel finale con una gomma ormai finita. Subito dietro si è classificato Alexander Albon, un’altra volta demolito dal proprio compagno di team.

In scia è arrivata l’Alpha Tauri di Pierre Gasly che si conferma in gran forma. Decimo e ultima posizione valida per i punti per Lando Norris, confermando un doppio piazzamento a punti per McLaren. Non ha terminato la corsa Charles Leclerc che poco dopo metà gara ha dovuto dare forfait a causa di un problema elettrico alla sua vettura. Il monegasco era in lotta con Lando Norris pochi istanti prima del guasto tecnico.

Hanno deluso le attese le due Renault che non sono riuscite a piazzarsi all’interno della zona punti, dopo un venerdì che lasciava presagire un risultato diverso. Daniel Ricciardo ha concluso in undicesima posizione, mentre Ocon ha chiuso tredicesimo. Buona gara per Kimi Raikkonen, che conferma la quattordicesima posizione di partenza; Antonio Giovinazzi è invece risalito dall’ultima casella alla sedicesima posizione finale. 

Solo i primi tre piloti hanno terminato la gara a pieni giri, a riprova del dominio che Mercedes e (in parte) Verstappen stanno imponendo a questo campionato.

timing gp spagna 2020 hamilton
Credits: Formula 1

 

 

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.