Formula 1Gran Premio Russia
Trending

GP Russia, Bottas dominatore incontrastato, Verstappen 2^

Il russo torna alla vittoria mostrando i muscoli su un circuito che lo ha sempre favorito, Hamilton commette un errore nel pre gara

Valtteri Bottas non lascia spazio agli avversari aggiudicandosi il GP di Russia, secondo Verstappen, terzo Hamilton dopo dieci secondi di penalità al pit-stop

Valtteri Bottas domina il GP di Russia, graziato da una penalità inflitta a Lewis Hamilton. Il finlandese ha preceduto Max Verstappen e lo stesso compagno di squadra. Hamilton è dovuto restare 10 secondi fermo al suo pit stop dopo aver infranto il regolamento nelle prove di partenza pre-gara.

Bottas si conferma particolarmente a suo agio sul circuito russo, mostrando un ritmo inavvicinabile anche da Hamilton. L’anglo caraibico della Mercedes è riuscito a mantenere la prima posizione dopo lo start, cedendo la leadership solo dopo la sua unica sosta effettuata durante il Gran Premio. Max Verstappen, sorpassato da Bottas al via, conclude al secondo posto, tornando sul podio dopo due gare sfortunate concluse a zero punti.

Quarta posizione per un Sergio Perez particolarmente in forma. Il pilota Racing Point ha concluso non lontano dalla Mercedes di Lewis Hamilton, mostrando un ritmo velocissimo per l’intera durata del Gran Premio. Subito dietro si è piazzato Daniel Ricciardo, che nonostante una penalizzazione ha preceduto Charles Leclerc, sesto al traguardo.

Il pilota Ferrari ha rimontato dall’undicesima posizione, portando la sua SF1000 a guadagnare nuovamente qualche punto per rivitalizzare la classifica costruttori. Settima posizione per Esteban Ocon, decisamente più in difficoltà rispetto al compagno di team, davanti a Daniil Kvyat. Il russo, partito con gomme dure, ha rimontato fino all’ottava posizione. La top ten viene chiusa da Pierre Gasly, ancora su AlphaTauri e Alexander Albon.

Non hanno terminato la gara Carlos Sainz su McLaren e Lance Stroll su Racing Point, entrambi fuori al primo giro dopo essere finiti a muro. Ottima undicesima posizione per Antonio Giovinazzi, autore di una gara sopra le righe, terminata davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel, tredicesima e al compagno di team Kimi Raikkonen, quattordicesimo.

GP Russia 2020 live timing
Credits: Formula 1

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button