DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

GP Monaco, Sainz: “Dobbiamo essere fieri dei progressi fatti”

Il madrileno conquistando il secondo posto nel Principato ottiene il primo podio con la Rossa, riscattandosi dalla frustrazione provata ieri in qualifica

La seconda posizione per il GP di Monaco se l’aggiudica Carlos Sainz, che riporta così la Rossa di Maranello sul podio

Sainz dopo essere stato veloce per tutto il weekend ottiene la seconda posizione per il GP di Monaco riscattandosi dalla frustrazione provata per non aver potuto effettuare l’ultimo giro in qualifica. “E’ un bel risultato. Se mi avessero detto prima di venire a Monaco che avrei ottenuto il secondo posto avrei accettato subito. Nonostante tutte le circostanze verificatesi nel weekend: la pole di Charles e la mia frustrazione per non aver potuto completare l’ultimo giro che era buono, quando ripenserò a questo weekend sarò comunque felice e fiero di quello che abbiamo fatto. Penso che la Ferrari debba essere fiera dei progressi fatti quest’anno”.

 

Il madrileno spiega la responsabilità provata nel sentire tutto il weekend sulle proprie spalle, dopo che Leclerc non ha potuto prendere parte alla gara. “Quando vedi che l’altra vettura non può partire ed era in pole, sicuramente senti di avere più responsabilità. Ciò perché tutto il weekend è sulle tue spalle, e inoltre vuoi regalare almeno un podio al team. Dovevo azzeccare la partenza, gestire il traffico ed effettuare nel momento giusto il pit stop. Nonostante i problemi avuti da Valtteri, io mi sentivo comunque a mio agio con la monoposto oggi. Sicuramente il team meritava questo podio”.

SECONDO IL MADRILENO, SI DEVE ESSERE FIERI DEI PROGRESSI FATTI DAL TEAM

“Onestamente oggi sono più contento di ieri. Ieri è stata una giornata durissima per me. Essere partito dalla quarta posizione ed essere arrivato secondo a Monaco rende la giornata bella per me come pilota. Nel complesso però sono consapevole che non sia una bella giornata per il team, per ciò che è accaduto a Charles. Penso che la squadra questo weekend meritava una vittoria e penso che oggi Charles avrebbe potuto vincere. Mi sento giù per lui e per la Ferrari, ma spero di averli resi felici con il secondo posto ottenuto” prosegue Sainz la sua narrazione sul suo GP di Monaco.

 

“Dobbiamo essere fieri dei passi in avanti e dei progressi fatti, ma penso che lottare per la vittoria non ci succederà più quest’anno. Pensandoci bene forse a Singapore avremo una chance, ma in generale non si presenteranno altri weekend così. Nel caso in cui si presentino, spero che riusciremo a sfruttarli al massimo vincendo” conclude così il madrileno, che nelle dichiarazioni post gara si è reso protagonista di un simpatico siparietto con Norris.

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.