Formula 1Gran Premio Italia

GP Italia, qualifiche: ennesima pole position per Hamilton

E’ di nuovo Lewis Hamilton che conquista la prima piazzola in griglia, seguito da Bottas e da Sainz

Con un agguerrito Bottas e un sempre pronto Sainz, è il britannico Hamilton a fare la pole position in questo sabato di qualifiche

Dopo delle FP3 impegnative per tutti i team, è giunto il momento di decidere, con le qualifiche, l’ordine di partenza del GP d’Italia. Qualifiche che, lo scorso anno, sono state piuttosto problematiche, ma dall’esito positivo per Ferrari. Un anno dopo, sullo storico circuito di Monza, le monoposto si sono date battaglia a colpi di tempi da record e velocità mostruose. E purtroppo, il passato si è ripetuto. Complessivamente, il più veloce è stato Hamilton, che festeggia la sua ennesima pole position, seguito da Bottas e da un velocissimo Sainz.

Q1 TRA TEMPI CANCELLATI E TRAFFICO

Il Q1 inizia forte: escono subito quasi tutte le monoposto. E qui, a Monza, l’ordine di uscita è molto importante per questioni di scia. Verso la metà del Q1 vengono cancellati i tempi di Leclerc e Magnussen per superamento dei track limits. Successivamente, vengono tolti i tempi anche a Gasly, Stroll ed Albon. Il traffico in pista è notevole, e ciò non permette ulteriori tentativi, portando, purtroppo e clamorosamente, la Ferrari di Vettel fuori dal Q1. Gli esclusi dal Q1 sono: Grosejean, Vettel, Giovinazzi, Russell e Latifi. Partiranno dalla posizione 16 alla 20. 

FERRARI FUORI DAL Q2

Tempi ottimi per Mercedes, con Bottas che stampa un nuovo record della pista in 1’18”952. Verso la fine del Q2, si ripete la stessa storia successa in Q1. Tutte le monoposto escono allo stesso tempo, causando traffico in pista. Impossibile per molti piloti, di nuovo, lanciarsi senza pericoli nell’ultimo tentativo utile per fare il tempo. Purtroppo, la Ferrari di Leclerc è fuori dal Q2. Entrambe le Rosse sono quindi fuori dalla top ten per il GP d’Italia. Gli esclusi dal Q2 sono: Kvyat, Ocon, Leclerc, Raikkonen e Magnussen. Partiranno dalla posizione 11 alla 15. 

Q3 DOMINATO DALLE MERCEDES

Dodici minuti per giocarsi la pole position del GP d’Italia. Le Mercedes volano, con tempi mostruosi in pista per entrambi i piloti. La pole è contesa per tutto il Q3 tra Bottas ed Hamilton, con distacchi veramente minimi tra i due. E, in conclusione, ha la meglio il britannico, con un tempo di 1’18”887, nuovo record della pista e tempo record per la Formula 1. 

Alla fine del Q3, si è delineato l’ordine di partenza: pole position per Hamilton, seguito da Bottas. Al terzo posto partirà Sainz, subito dopo ci saranno Perez e Verstappen, seguiti da Norris e Ricciardo. Concludono la top ten, Stroll, Albon e Gasly. Male per le due Ferrari, Leclerc partirà tredicesimo, mentre Vettel diciassettesimo.

I TEMPI

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 44 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 01:18.887 18
2 77 Finland Valtteri Bottas Germany Mercedes 01:18.956 18
3 55 Spain Carlos Sainz Jr United Kingdom McLaren 01:19.695 16
4 11 Mexico Sergio Pérez United Kingdom Racing Point 01:19.720 17
5 33 Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 01:19.795 16
6 4 United Kingdom Lando Norris United Kingdom McLaren 01:19.820 18
7 3 Australia Daniel Ricciardo France Renault 01:19.864 16
8 18 Canada Lance Stroll United Kingdom Racing Point 01:20.049 19
9 23 United Kingdom Alexander Albon Austria Red Bull 01:20.090 19
10 10 France Pierre Gasly Italy Alpha Tauri 01:20.177 22
11 26 Russian Federation Daniil Kvyat Italy Alpha Tauri 01:20.169 14
12 31 France Esteban Ocon France Renault 01:20.234 12
13 16 Monaco Charles Leclerc Italy Ferrari 01:20.273 15
14 7 Finland Kimi Raikkonen Switzerland Alfa Romeo Racing 01:20.926 14
15 20 Denmark Kevin Magnussen United States Haas 01:21.573 14
16 8 France Romain Grosjean United States Haas 01:21.139 8
17 5 Germany Sebastian Vettel Italy Ferrari 01:21.151 5
18 99 Italy Antonio Giovinazzi Switzerland Alfa Romeo Racing 01:21.206 9
19 63 United Kingdom George Russell United Kingdom Williams 01:21.587 7
20 6 Canada Nicholas Latifi United Kingdom Williams 01:21.717 8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.