DichiarazioniFormula 1Gran Premio Italia

GP Italia, Gasly incredulo: “Non riesco a rendermi conto”

Il pilota francese non riesce a realizzare di aver vinto il Gran Premio di Monza; tanta soddisfazione per se e per il team AlphaTauri

Gasly vince in modo inaspettato il GP d’Italia e ringrazia il suo team per il clamoroso risultato

Pierre Gasly è incredibilmente il vincitore del GP d’Italia 2020. Il pilota francese ha speso parole al miele per il team e per la strategia che gli ha consegnato il successo. Per il francese si tratta della prima vittoria in carriera e del secondo podio in Formula 1.

“Onestamente è incredibile. Non riesco nemmeno a rendermi bene conto di cosa è successo”, ha dichiarato subito dopo la vittoria “Eravamo veloci e siamo riusciti a massimizzare la bandiera rossa. Il primo podio lo scorso anno è stato “wow” per poi arrivare alla prima vittoria dopo pochi mesi, non riesco davvero a rendermi conto di ciò che è successo.”

“Non ho parole, questo team mi ha dato tantissimo; loro mi hanno permesso di arrivare al mio primo podio e io ho dato loro la mia prima vittoria. Non posso descrivere quanto sono felice e non riesco a ringraziare adeguatamente AlphaTauri e Honda per questo risultato. E’ una giornata fantastica.”

Intanto la Francia torna al successo ventiquattro anni dopo… “Sì, sono il primo vincitore francese dal ’96. Quando sono arrivato in Formula 1 era uno dei miei obiettivi cambiare questa situazione. Sicuramente non mi aspettavo che potesse arrivare adesso con l’AlphaTauri. Abbiamo continuato a concentrarsi su noi stessi e lavorare passo dopo passo, è davvero incredibile!”

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.