2015Gran Premio Giappone

GP Giappone 2015: Nico Rosberg ritrova la pole tra la paura!

Gli ultimi trenta secondi del GP del Giappone sono stati vissuti davvero col cuore in gola per il tremendo botto, fortunatamente senza conseguenze, di Daniil Kvyat che, con la decisione di sventolare la bandiera rossa, ha di fatto regalato la pole position a Nico Rosberg. Il tedesco della Mercedes ha finalmente potuto portarsi a casa la sua seconda pole position stagionale dopo quella di Barcellona visto che la W06 Hybrid di Lewis Hamilton non ha potuto replicare dopo aver commesso un errore nel primo tentativo.

In terza posizione si è fermato Valtteri Bottas con la Williams che sulla pista di Suzuka è riuscito a ridurre a quattro decimi il ritardo da Rosberg. Se in quarta posizione per la Ferrari di Sebastian Vettel, alle spalle del ferraristra troviamo la FW37 di Felipe Massa, quinto, che è riuscito ad avere la meglio su Kimi Raikkonen, sesto. Dopo aver visto i risultati delle prove libere, la grande delusione di giornata è rappresentata dalla Red Bull che non è riuscita ad andare oltre la settima posizione con Daniel Ricciardo mentre Daniil Kvyat, decimo, è stato autore di un tremendo incidente quando mancavano pochi secondi alla fine della sessione.

Il pilota russo, mettendo le ruote di sinistra sull’erba, perde il controllo della vettura e picchia violentemente contro le barriere capottando la sua RB11, fortunatamente senza conseguenze. Solo con un grande spavento. L’ottava e nona posizione invece sono state conquistate rispettivamente dalla Lotus di Romain Grosjean e dalla Force India di Sergio Perez.

Ancora una volta non si aprono le porte della top ten per la McLaren Honda con Fernando Alonso fermo in 14esima posizione mentre Jenson Button ha dovuto arrendersi in 16esima posizione.

Domani non perdetevi la partenza del Gp del Giappone che scatterà alle ore 07:00 ore italiane.

Gran Premio del Giappone- Qualifiche – Tempi e Risultati
[msr_session(‘F1’, ‘2015’, ‘JAP’, ‘Qualifica’)]

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close