Formula 1Gran Premio Emilia Romagna

GP Emilia Romagna, qualifiche: Bottas in pole

Alla fine del Q3 il finlandese conquista la pole position per soli 97 millesimi davanti ad Hamilton, Verstappen ancora troppo lontano dalle due Mercedes conclude terzo

Fin dall’inizio delle qualifiche la conquista della pole è stata una questione tra i due piloti Mercedes. Bottas la spunta su Hamilton, male le Ferrari

In questo GP dell’Emilia Romagna la Formula 1 sta sperimentando per la prima volta il formato di un weekend di due giorni. Le qualifiche si sono svolte infatti dopo una sola sessione di prove libere nel sabato mattina. Nella pista di Imola, che fa tornare alla mente (purtroppo) la tragedia di Ayrton Senna, si ritorna a correre dopo ben quattordici anni. Dopo il difficile fine settimana di Portimao Valtteri Bottas si prende per la quattordicesima volta la pole position con il tempo di 1.13.609. Mentre Lewis Hamilton paga un “brutto ultimo giro“. Molto in difficoltà le due Ferrari: Vettel non passa neanche il taglio del Q2, Leclerc conclude invece settimo.

Q1: SOLITE MERCEDES E RUSSELL IN Q2

La prima sessione di qualifiche si è aperta con dei dubbi riguardanti soprattutto le Ferrari. Nella mattinata infatti le due rosse non si erano mostrate così performanti come nello scorso fine settimana a Portimao. Nonostante il poco tempo a disposizione per poter lavorare sulle monoposto sia Leclerc che Vettel sono riusciti a passare il taglio, con il tedesco che però conferma ancora una volta di fare più fatica rispetto al monegasco.

Il primo buon tentativo di Bottas ed Albon è stato invece cancellato per il superamento dei track limits in curva 9, ciò li ha obbligati a ripetere il giro con un nuovo set di gomme soft. Da notare invece George Russell, che ancora una volta riesce ad entrare in Q2, e la prestazione delle due AlphaTauri. Fuori dal Q1: Grosjean, Magnussen, Raikkonen, Latifi e Giovinazzi.

Q2: PROBLEMI PER VERSTAPPEN, VETTEL SOLO 14°

Mercedes (ovviamente) decide di fare il tentativo con la gomma media per poter partire con questa nella gara di domani. Stupisce Ferrari che all’inizio opta per la gialla sia con Vettel che con Leclerc, ma rispetto alla scorsa settimana anche il monegasco ha fatto molta fatica. Per questo motivo nel secondo tentativo decidono di passare alla gomma più morbida per riuscire a passare il taglio, Leclerc in questo riesce mentre Vettel è solo quattordicesimo (tredicesimo se non fosse per il tempo cancellato).

Verstappen invece, dopo una problematica al motore riscontrato nel suo primo tentativo, riesce (grazie al lavoro dei meccanici del suo box) a tornare in pista mettendosi in una posizione che gli assicura il Q3. Molto deludenti le Racing Point che non riescono a far meglio di una undicesima e di una quindicesima posizione. Fuori dal Q2: Perez, Ocon, Russell, Vettel e Stroll.

Q3: BOTTAS IN POLE NEL GP DELL’EMILIA ROMAGNA

Bottas conquista la sua quattordicesima pole position davanti a Lewis Hamilton per soli 97 millesimi; l’inglese infatti alle interveniste post qualifiche si mostra rammaricato e poco soddisfatto del suo ultimo tentativo. Un Verstappen ancora troppo lontano (+0.567) non può far altro che occupare nuovamente la terza casella della griglia. Nonostante le alte aspettative (creatosi dopo le prove libere) la qualifica dell’olandese va considerata comunque  positivamente visto il problema nel Q2.

Gran sabato per le AlphaTauri, soprattutto per Gasly che partirà in seconda fila accanto al suo ex compagno di squadra in Red Bull. La Ferrari più avanti in griglia è quella di Charles Leclerc, che però non va oltre il settimo posto (a poco più di un secondo dalla pole). Dopo il weekend portoghese probabilmente ci si aspettava di più, ma va tenuto conto che il lavoro a Maranello per risalire la china è appena cominciato.

I TEMPI

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 77 Finland Valtteri Bottas Germany Mercedes 01:13.609 22
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 01:13.706 22
3 33 Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 01:14.176 16
4 10 France Pierre Gasly Italy Alpha Tauri 01:14.502 19
5 3 Australia Daniel Ricciardo France Renault 01:14.520 18
6 23 United Kingdom Alexander Albon Austria Red Bull 01:14.572 21
7 16 Monaco Charles Leclerc Italy Ferrari 01:14.616 20
8 26 Russian Federation Daniil Kvyat Italy Alpha Tauri 01:14.696 21
9 4 United Kingdom Lando Norris United Kingdom McLaren 01:14.814 17
10 55 Spain Carlos Sainz Jr United Kingdom McLaren 01:14.911 19
11 11 Mexico Sergio Pérez United Kingdom Racing Point 01:15.061 16
12 31 France Esteban Ocon France Renault 01:15.201 14
13 63 United Kingdom George Russell United Kingdom Williams 01:15.323 18
14 5 Germany Sebastian Vettel Italy Ferrari 01:15.385 20
15 18 Canada Lance Stroll United Kingdom Racing Point 01:15.494 16
16 8 France Romain Grosjean United States Haas 01:15.918 10
17 20 Denmark Kevin Magnussen United States Haas 01:15.939 11
18 7 Finland Kimi Raikkonen Switzerland Alfa Romeo Racing 01:15.953 10
19 6 Canada Nicholas Latifi United Kingdom Williams 01:15.987 12
20 99 Italy Antonio Giovinazzi Switzerland Alfa Romeo Racing 01:16.208 8

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio