Formula 1Gran Premio Belgio

GP Belgio, qualifiche: i primi saranno gli ultimi

Verstappen conquista la pole a Spa, ma domani partirà dal fondo. In gara vedremo uno schieramento inedito

Il camoione del mondo in carica conquista la prima posizione. Alle sue spalle, Sainz e Perez

Inizio in salita per le prime qualifiche della seconda parte di stagione. Il semaforo verde non scatta alle 16:00, come da programma, ma 25 minuti più tardi, a causa di riparazioni in corso sul circuito.
Cosa dobbiamo aspettarci da questo weekend, tra penalità, riscatti e conferme? E’ da qui che deve iniziare la rimonta Ferrari, se davvero ha intenzione di recuperare il gap che la separa dagli avversari della Red Bull e giocarsi seriamente il mondiale. Spa sarà terreno di grandi prove e dimostrazioni. 

Q1: vola Verstappen

Al via il pomeriggio di motori! In testa al gruppo, con il miglior crono, si alternano Schumacher, Hamilton e Perez. Ma, a dettare subito il passo, è il leader del mondiale: Verstappen mette infatti tra sé e Sainz, secondo, quasi mezzo secondo. Ancora più dietro, il compagno di squadra dell’olandese, Perez, a 7 decimi. Bene le due Alpine, con Ocon e Alonso rispettivamente quinto e sesto.

A circa 3 minuti dalla fine del primo taglio, Hamilton rientrai ai box per montare una nuova mescola e tentare di abbassare il tempo, undicesimo in griglia. Entrambe le Frecce d’Argento faticano infatti a trovare il passo giusto per essere competitive.
Ma con un ultimo giro, Russell si porta in quinta piazzola e Hamilton in settima. I due di casa Mercedes vengono separati da un velocissimo Albon che di prepotenza si prende la quinta posizione e l’applauso del suo box.

A non accedere al Q2 sono: Vettel, Latifi, Magnussen, Tsunoda, Bottas.

GP Belgio, qualifiche: in Q2, a rischio Mercedes; che Albon!

Qualche difficoltà anche per Charles Leclerc, che, all’inizio del secondo taglio di qualifica, accusa un fastidioso saltellamente della sua F1-75 in percorrenza delle curve lente. Il più veloce è invece ancora Verstappen, che rimane fisso sull’1’44 alto, davanti a un Perez che, rispetto alla prima sessione, recupera terreno e si porta ad appena 7 millesimi dal campione del mondo in carica; terzo Sainz. Ancora sofferenza per Mercedes, che non riesce ad abbattere il muro dell’1’46.

Magia di Albon che, sfruttando la scia nel primo settore fa segnare 30.5. Il pilota Williams riesce così a salvarsi e a entrare di diritto in Q3. Rischia Hamilton, che, da ultimo degli esclusi, riesce a portarsi con fatica in quinta posizione. Ancora molto lavoro da fare in casa Mercedes.
A classificarsi per l’ultima sessione di qualifica: Ricciardo, Gasly, Zhou, Stroll e Schumacher.

GP Belgio, qualifiche: pole di Verstappen, ma domani è Sainz a partire primo

Lo strapotere dimostrato in pista da Verstappen è difficile da contrastare, ma ci prova Leclerc. Comunque vadano queste qualifiche, domani in pista avremmo a che fare con uno schieramento del tutto nuovo. Sono numerose infatti le penalità che verranno afflitte a diversi piloti, tra cui gli stessi Leclerc e Verstappen, che scatterranno entrambi dal fondo. Come loro, Ocon, Norris, Bottas (25 posizioni) e Schumacher (20 posizioni), per la sostituzione di compenenti della Power Unit.

Senza soprese, a conquistare la pole è Max Verstappen, davanti a Sainz e Perez. Quarto Leclerc, quinto Ocon, sesto Alonso, settimo Hamilton, ottavo Russell. A chiudere la top ten, Albon e Norris. A partire dalla prima piazzola sarà dunque Carlos Sainz.
Di seguito, tutti i tempi del Q3:

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button