Formula 1Gran Premio Belgio

GP Belgio, qualifica: Verstappen in pole, Russell fa la magia e conquista la prima fila

Norris in ospedale dopo un brutto botto a Eau Rouge. Lontani Perez e Bottas, così come le due Ferrari

Max Verstappen fa la pole in Belgio, ma la rockstar della qualifica è George Russell, a portare la Williams in prima fila

Una qualifica clamorosa quella appena conclusa sul circuito di Spa-Francorchamps. Max Verstappen conquista la pole position in Belgio davanti a un incredibile George Russell che porta la Williams in prima fila! Lewis Hamilton conclude terzo, appena dietro al pilota britannico.

Il diluvio abbattutosi sul tracciato belga non ferma la furia di Max Verstappen. L’olandese strappa la pole numero 6 in stagione. Chi ha veramente sorpreso tutti è stato George Russell: dopo le varie magie che gli hanno permesso di portare la Williams all’ultima tagliola della qualifica, il britannico ha compiuto una vera e propria impresa mettendo la sua monoposto tra Verstappen e Lewis Hamilton, terzo.

Quarta posizione al via per un ottimo Daniel Ricciardo, seguito da Sebastian Vettel. Sesta piazza per l’AphaTauri di Pierre Gasly, mentre la Red Bull di Sergio Perez è solo settima, davanti alla Mercedes di Valtteri Bottas. Il pilota finlandese retrocederà fino alla tredicesima posizione vista la penalità comminata dopo l’Ungheria. Dietro, al nono posto, l’Alpine di Esteban Ocon.

NORRIS, CHE BOTTO!

Un grosso incidente ha coinvolto Lando Norris. Il pilota McLaren, tra i favoriti della sessione dopo Q1 e Q2 da protagonista, all’inizio del Q3 ha perso la sua vettura in cima a Eau Rouge finendo pesantemente contro le barriere. Il pilota ha riportato qualche fastidio al suo braccio destro ed è stato trasportato in ospedale per ulteriori accertamenti.

Le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz non hanno passato il taglio del Q2. Il monegasco si è classificato undicesimo, mettendo in dubbio la strategia del suo box, tredicesimo Carlos Sainz con la Williams di Nicholas Latifi a dividere le due Rosse. Fuori dai dieci anche l’Alpine di Fernando Alonso e l’Aston Martin di Lance Stroll che, penalizzato, scatterà ultimo.

Giornata negativa per entrambe le Alfa Romeo che non sono riuscire a passare la tagliola del Q1. Antonio Giovinazzi si è classificato sedicesimo, peggio ha fatto Kimi Raikkonen, addirittura diciannovesimo, tra le due Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin. Fuori nella prima parte di qualifica anche Yuki Tsunoda, ancora poco a suo agio nelle condizioni di pista bagnata.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.