DichiarazioniFormula 1Gran Premio Bahrain

GP Bahrain, Albon: “Ringrazio i ragazzi”

Al termine della gara, l’anglo-tailandese della Red Bull giunto terzo commenta quanto accaduto nel corso dei 57 giri sul circuito del Sakhir

AL TERMINE DEL GP BAHRAIN, ALEX ALBON RIESCE A OTTENERE IL TERZO POSTO E SALE SUL GRADINO DEL PODIO CON LA RED BULL

Poche ore fa si è concluso un GP Bahrain incredibile, tra incidenti, colpi di scena ed episodi che mai avremmo immaginato di assistere nella nostra epoca. Al termine di lunghi e interminabili 57 giri, la bandiera a scacchi viene finalmente sventolata a Lewis Hamilton, Max Verstappen e Alex Albon, che sono saliti sul podio.

Una buona posizione e un risultato molto importante per Alexander Albon, pilota della Red Bull in lotta in queste ultime gare per tenersi stretto il sedile per il 2021 e comunque per non rimanere appiedato dalla Formula 1. Alla prima partenza, il pilota riesce a partire bene e mettersi in una buona posizione fino al momento dell’interruzione della gara, in seguito al terribile incidente avuto da Romain Grosjean.

Nel corso di tutta la gara, il pilota anglo-tailandese riesce a mantenere la quarta posizione, perdendola soltanto al momento dei pit-stop. Tornato in pista dopo la prima sosta, si ritrova in settima posizione, per poi riuscire con una rimonta a riprendersi la quarta posizione e mette nel mirino Sergio Perez. A quattro giri dalla fine, la Perez si ritrova con la monoposto in fumo, costringendosi quindi a ritirarsi, consegnando la terza posizione al pilota della Red Bull, che può così salire sul podio insieme al compagno di squadra Verstappen.

ALEX: “CI SIAMO MIGLIORATI”

Le prime parole di Alex Albon appena sceso dalla sua monoposto, su quanto accaduto in gara: “Un pò di fortuna dopo quanto accaduto a Sergio. Vedendo il mio incidente del venerdì, devo ringraziare i ragazzi, hanno fatto un lavoro incredibile, nel riparare la macchina. È incredibile aver portato entrambe le macchine sul podio”.

“Sento che nelle ultime gare ci siamo migliorati continuamente, ma dai risultati non lo si vedeva. Passeremo tre giorni in attesa del prossimo gran premio”, ha così aggiunto Albon.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.