2019Analisi della redazioneFormula 1Gran Premio AustriaPagelle

GP Austria 2019, le Pagelle

Max Verstappen indomabile, Charles Leclerc comunque impeccabile, e Lewis Hamilton al contrario sorprendentemente opaco. Queste le pagelle del GP d’Austria

Topics

MAX VERSTAPPEN – 10
Una gara da manuale. Dopo una partenza sbagliata, è un martello ad ogni giro. Supera Sebastian Vettel, Valtteri Bottas, e a due giri dal termine infila il sorpasso finale su Charles Leclerc. Lasciamo perdere la questione penalità, che non ci stava nè ieri per lui, nè ci sarebbe dovuta essere in Canada per Vettel.

CHARLES LECLERC – 9.5
Qualifica perfetta al sabato in cui si prende la pole, eccezionale anche in gara fino a quel sorpasso subito da Max Verstappen. Lui ha detto che non si aspettava quella “scorrettezza” dal pilota della Red Bull, ma più che di scorrettezza si è trattato di un po’ di malizia. Cosa che ti devi aspettare dagli altri piloti quando stai lottando per la vittoria a pochi giri dal termine. Comunque altra gara superlativa per Charles.

VALTTERI BOTTAS – 7.5
Strano da dirsi, ma un weekend abbastanza da dimenticare per la Mercedes. Un giro in più di gara e Sebastian Vettel gli avrebbe tolto anche il podio, ma comunque fa meglio di Lewis Hamilton.

SEBASTIAN VETTEL – 8.5
Partiva in nona posizione, senza l’errore ai box dei meccanici sarebbe arrivato sul podio. La Ferrari andava forte qui in Austria, dovrebbe far ben sperare anche in vista delle prossime gare.

LEWIS HAMILTON – 5
La Mercedes ha avuto difficoltà questo weekend, ma la prestazione di Lewis Hamilton è stata parecchio incolore. Ma è la prima volta dall’inizio di questo mondiale, e per una volta se lo poteva permettere visto il vantaggio che ha sui rivali nella classifica piloti.

LANDO NORRIS – 9.5
Che gara e che tenacia! Nei primi giri, non si tira indietro dal battagliare con Hamilton e Vettel. Chiude la gara in sesta posizione, subito dietro i top drivers.

PIERRE GASLY – 4.5
Doppiato dal compagno di squadra Max Verstappen. E questo purtroppo dice tutto… Finisce dietro anche alla Mclaren di Lando Norris.

CARLOS SAINZ – 9
Partiva ultimo, rimonta e chiude la gara in settima posizione. E’ un periodo d’oro per i piloti Mclaren e per tutta la scuderia in generale.

KIMI RAIKKONEN – 8.5
Nono posto, un ottimo risultato per l’Alfa Romeo. Tiene dietro finchè può chi ha una macchina più veloce della sua, ma fa sudare a tutti il sorpasso. Kimi Raikkonen è sempre una garanzia.

ANTONIO GIOVINAZZI – 9
Prima gara a punti per lui! Se lo meritava, e ora che si è scrollato questa pressione di dosso potrà correre ancora più libero, e siamo sicuri che di punti ne porterà a casa ancora molti.

SERGIO PEREZ – 7.5, DANIEL RICCIARDO – 5.5, NIKO HULKENBERG – 5, LANCE STROLL – 5, ALEXANDER ALBON – 6, ROMAIN GROSJEAN – 5, DANIIL KVYAT – 5, GEORGE RUSSELL – 7.5, KEVIN MAGNUSSEN – 7, ROBERT KUBICA – 5.5

 

 

 

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Mi chiamo Luca, ho 20 anni, e sono uno studente universitario. La Formula 1 è da sempre una delle mie più grandi passioni e non mi perdo un weekend di gara dai tempi di Michael Schumacher. Sono tifoso della Ferrari, così come nel calcio sono tifoso dell'Inter, e penso che il tifo sia qualcosa di imprescindibile per appassionarsi davvero ad uno sport. Massima oggettività però ovviamente nel momento in cui scrivo articoli. Una delle mie ambizioni più grandi è quella di diventare giornalista sportivo per poter seguire sempre da vicino la Formula 1 e poter esserne parte io stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button