2018Gran Premio Monaco

Formula 1 | Qualifiche Monaco: Ricciardo poleman dei record a Monaco

Daniel Ricciardo prende di prepotenza la pole di Montecarlo, seguito da Vettel e Hamilton. Verstappen non ha preso parte alle qualifiche

Topics

Le qualifiche del principato di Monaco sono sempre ricche di emozioni e quelle di oggi non sono da meno. Daniel Ricciardo si prende con autorità la pole di Montecarlo, seguito da Vettel e Hamilton. Malissimo Verstappen, ultimo, poiché i meccanici non sono riusciti in tempo ad aggiustare la sua monoposto.

Verstappen out col botto

La Q1 è iniziata col botto, ossia con la notizia della non partecipazione di Verstappen alle qualifiche, poiché i meccanici non sono riusciti a risistemare in tempo la monoposto dell’olandese, dovendo anche sostituire il cambio. Nel primo taglio la Mercedes è parsa molto in difficoltà, poiché non riusciva a gestire bene la temperatura delle gomme. Il team tedesco ha dovuto far usare a Bottas e Hamilton un nuovo set di gomme Hypersoft per superare il taglio.

Foto F1

Il circuito del principato ha sottolineato alcune dinamiche di determinati team. Sergey Sirtokin è risucito a passare la Q1 con l’ottavo tempo, mentre Stroll ha concluso in diciottesima posizione; Charles Leclerc, l’eroe di casa, passa in Q2, mentre Ericsson ancora fuori al primo taglio; infine Gasly passa il taglio, mentre Hartley fuori in Q1 (e presto anche dal team).

Crisi Mercedes

Quando un team non è il più veloce cerca di fare la strategia inusuale. Questo è stato fatto dal team tedesco che ha cercato di far passare in Q3 i suoi piloti con gomma ultrasoft. Questa scommessa non ha pagato, anzi ha costretto la Mercedes a mettere ad entrambi i piloti la gomma più morbida, rovinando l’unico set di gomme ultrasoft che avevano per la gara.

Foto Mercedes

In Q2 c’è stata l’uscita di scena anticipata di Nico Hulkenberg, undicesimo. Il pilota tedesco da Baku ha iniziato ad avere meno confidenza con la propria monoposto, situzione completamente differente da quella di Carlos Sainz in netto miglioramento. Altro team in crisi in questo weekend è il team Haas con entrambi i piloti fuori dal Q3. Sicuramente la pista di Monaco fa esaltare meno il motore Ferrari.

Ricciardo dei record!

Q3 a senso unico. Sin dal primo tentativo dei top drivers si è vista la differenza tra la Red Bull con gli altri due team. Ricciardo ha inflitto a Vettel e Hamilton quattro decimi, quasi impossibili da colmare sul circuito del principato. Vettel ci stava per riuscire al secondo tentativo, ma gli sono mancati due decimi per compiere l’impresa. Hamilton in Q3 ha tirato fuori il coniglio dal cilindro e ha trovato un giro perfetto con una seconda fila insperata all’inizio del weekend.

Verstappen, con quel botto che ha fatto a tre minuti dalla fine, giusto per prendersi la prima posizione in FP3 ha perso l’occasione di prendersi la pole. Come ha detto Nico Rosberg stamane, ormai Verstappen non è più un ragazzino..

Classifica generale dopo le qualifiche

Foto F1

Topics
Continua la lettura

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Aspetta! C'è dell'altro!