2018Formula 1Gran Premio Russia

Formula 1 | GP Russia 2018, Bottas beffa Hamilton! Ferrari in seconda fila, con Vettel 3°

Sochi si conferma pista amica della Mercedes, con Bottas che beffa Hamilton. Ferrari monopolizza la seconda fila e piazza tutti i motorizzati Ferrari, ovvero anche Sauber e Haas, nella top 10

Topics

Sochi si rivela pista amica di Valtteri Bottas, che anche ai tempi della Williams qui era sempre andato forte. Il finlandese centra la pole position, beffando Lewis Hamilton, dominatore nelle FP3, per 145 millesimi. Il britannico aveva registrato un primo settore monstre, nel suo ultimo tentativo, ma un errore alla curva 7 lo ha mandato oltre i limiti della pista. Hamilton è così transitato alla fine del secondo settore con 1″3 di svantaggio e a quel punto ha alzato il piede.

Niente da fare per la Ferrari, che da inizio weekend soffre il passo della Mercedes. Sebastian Vettel ha fermato il cronometro a mezzo secondo dalla Mercedes di Bottas, un divario che non si vedeva da tempo. Dietro di lui scatterà Kimi Raikkonen, che ha rovinato il proprio tentativo con un’uscita non proprio efficace dall’ultima curva. In 5° posizione troviamo il sorprendente Kevin Magnussen su Haas, davanti all’ottimo Esteban Ocon. Da incorniciare poi la qualifica delle Sauber, che piazzano Charles Leclerc al 7° posto e Marcus Ericsson 10°, dietro Perez e Grosjean.

Da segnalare che tutti i piloti eliminati in Q2 non hanno siglato tempi. La Red Bull si è rifiutata di scendere in pista, consapevole che Verstappen e Ricciardo dovranno risalire dal fondo per avere sostituito la power unit Renault sulle RB14. Stesso discorso per Pierre Gasly, condannato a una penalità come il compagno Brendon Hartley per effetto di alcune nuovi componenti montate in quest’occasione sul propulsore Honda. Disastrosa anche la qualifica di Renault e McLaren. Sainz e Hulkenberg sono rimasti tagliati fuori dalla Q3 e non hanno nemmeno provato un assalto per entrarvi, complice una vettura difficile da gestire soprattutto nei tratti misti. La McLaren ha fatto di nuovo da fanalino di coda insieme alla Williams: 17° ha chiuso Alonso, 19° Vandoorne. In mezzo a loro, Sirotkin, 18°, e Stroll, 20°.

Ricordiamo in ogni caso che le due Red Bull, le due Toro Rosso e la McLaren di Alonso scatteranno tutti dal fondo. L’appuntamento con il GP di Russia è domani alle 13.10.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti